Definizione giuramento

Il giuramento, dal latino Iuramentum, è l' affermazione o la negazione di qualcosa, generalmente mettendo Dio come testimone. Un giuramento, quindi, è una promessa o una dichiarazione che invoca qualcosa o qualcuno.

giuramento

Ad esempio: "Il presidente ha prestato giuramento ai ministri nella Sala Blu della Presidential House", "Il sergente ha violato un giuramento e che merita la punizione più severa", "ho prestato giuramento e mi adeguerò: non me ne andrò di questo mondo senza scoprire chi ha ucciso Erica . "

Il giuramento può essere un atto interno e personale, come la persona che ha giurato di adempiere a un determinato scopo o fare un certo sforzo. Questo giuramento fa parte di una sorta di accordo tra il soggetto e Dio o colui a cui viene fatta la dichiarazione.

Altri giuramenti, d'altra parte, sono costituiti come solenni atti pubblici . I funzionari che assumono una posizione nello Stato prestano giuramento davanti al popolo come garanzia di conformità ai propri obblighi e responsabilità.

Ci sono anche altri tipi di giuramento che sono specifici per settori professionali molto specifici. Così, ad esempio, i medici devono eseguire quello che viene chiamato un giuramento di Ippocrate, che ha come obiettivo chiaro quelli che promettono di svolgere il loro lavoro con coscienza e, soprattutto, con assoluta responsabilità verso gli esseri umani che avranno pazienti.

Nel V secolo aC, in particolare nella figura del medico greco Ippocrate, è l'origine di questo giuramento sopra menzionato che include altri principi fondamentali come la giustizia, l'anticorruzione, il segreto inviolabile di tutti i dati e le informazioni ottenute nella pratica della medicina, dell'intelligenza e del benessere dei pazienti.

I professionisti del veterinario, dell'infermeria, della logopedia o dell'odontologia vedono anche nella necessità di promettere e avere come base del loro lavoro il giuramento di Ippocrate menzionato.

A livello giudiziario, la dichiarazione sotto giuramento è anche una garanzia della veridicità di ciò che è stato espresso. Chi giura sta dando la sua parola e assicurando che ciò che è detto corrisponde alla verità .

La violazione di un giuramento può portare a varie sanzioni, a seconda del contesto. È possibile immaginare una sanzione morale per la mancanza della parola data o, direttamente, subire una punizione civile o penale secondo la legislazione o le normative vigenti.

A livello di fantasia, dovremmo notare che nella saga del giovane mago Harry Potter, creato dallo scrittore britannico JK Rowling, c'è anche un giuramento molto speciale. Ci riferiamo al giuramento inderogabile, che è una promessa fatta da un mago con un altro e che deve essere adempiuta alla lettera e in ogni momento. Perché? Perché chiunque lo rompa deve affrontare una conseguenza molto seria: la morte.

Il modo in cui questi personaggi "firmano" il giuramento è unendo le loro mani mentre un testimone li indica con una bacchetta, da cui una luce si spegnerà.

Il giuramento, infine, è una strada che attraversa i quartieri di Belgrano e Villa Urquiza nella città di Buenos Aires .

Raccomandato
  • definizione: vaguada

    vaguada

    La prima cosa che dobbiamo sottolineare è l'origine etimologica del termine vaguada che ora ci occupa per arrivare prima della scoperta del suo significato. In questo caso, va sottolineato che deriva dal latino, da "vacuus" che può essere tradotto come "vuoto" e che viene, a sua volta, dal verbo "vacare", che è sinonimo di "essere vuoto". È
  • definizione: atto riflesso

    atto riflesso

    Un'azione riflessa è un movimento involontario che una persona fa in risposta a un determinato stimolo. Questi movimenti sono controllati dall'arco riflesso : una serie di strutture che fungono da intermediari tra il recettore sensoriale e l'effettore. È necessario differenziare, quindi, tra l' azione riflessa ( un'azione involontaria e stereotipata) e l'arco riflesso (le strutture che guidano le prestazioni dell'atto riflesso).
  • definizione: privilegio

    privilegio

    Privilegio possiamo dire che è un termine che, etimologicamente parlando, viene dal latino. "Privilegium" è, in particolare, la parola latina da cui emana, ed è formata dalla somma di tre componenti chiari: "privus", che è sinonimo di "privato"; "Legalis", che equivale a "relativo alla legge", e infine il suffisso "-ium", che può essere tradotto come "indicativo di relazione". Il
  • definizione: bicipite

    bicipite

    Il termine bicipite si riferisce, nel suo senso più generale, a qualcosa che ha due estremità o due teste . Il concetto è spesso usato nel campo dell'anatomia per nominare una coppia muscolare che, alla sua estremità superiore, ha due inserti o settori . Il muscolo bicipite brachiale si trova nel braccio, coprendo i muscoli anteriori brachiale e coracobranico. Ne
  • definizione: quintale

    quintale

    Per conoscere il significato del termine quintale, è necessario che, in primo luogo, sappiamo quale sia l'origine etimologica del termine. In questo senso, dobbiamo dire che è un po 'complicato, poiché deriva dall'arabo spagnolo "quintar", che a sua volta emana dalla "qantira" siriana. M
  • definizione: colorante

    colorante

    La tintura è l' atto e la conseguenza della tintura . Il termine, in base al contesto, può essere usato come sinonimo di colorazione o tintura . Ad esempio: "Tra mezz'ora il colorante sarà pronto" , "Mi piace la tintura rossa che hai usato" , "In diversi paesi la tintura ascellare è diventata di moda" . Il