Definizione nota

Il concetto di nota ha molteplici usi e significati. Il più usuale è quello che lo presenta come il segno o il segno identificativo che viene applicato a qualcosa al fine di individuarlo, consentirne il riconoscimento o diffonderlo. Una nota è anche un'osservazione che viene fatta in qualsiasi testo o pagina di un libro e che di solito si trova in uno dei margini.

nota

In quest'ultimo caso, la nota consiste in un commento, una spiegazione o un avvertimento che, a causa delle sue particolarità, non può essere incluso nel testo, quindi viene aggiunto al di fuori della struttura principale.

Una nota può essere una nota di qualcosa per ricordarla in seguito o estenderla. Ad esempio: "Ho preso nota dei tuoi apprezzamenti per continuare con la stesura del mio libro" .

In generale, viene data una nota ad ogni breve messaggio che è stato scritto e alla carta in cui è riportato il messaggio : "Ho lasciato una nota sulla scrivania con le ultime telefonate", "Angela mi ha scritto una nota con i prodotti Devo comprare al supermercato . "

D'altra parte, un voto è il punteggio che emerge dopo aver analizzato un test, un esame o una valutazione : "Devo ottenere un otto per passare l'argomento", "Juan ha ottenuto un dieci nel suo test di letteratura" .

L'espressione per dare la nota si riferisce a una situazione in cui qualcuno si comporta in modo inappropriato, in un determinato ambiente, e attira l' attenzione . Non ha una connotazione necessariamente negativa, dal momento che può essere tanto una persona che solitamente perde le cose delle mani quanto una persona che di solito beve più del conto e aggredisce i suoi compagni in una festa.

Inoltre, va notato che, in Argentina e Uruguay, è noto come una nota per l'articolo giornalistico che è parte di riviste e giornali: "Clarín ha pubblicato una nota molto interessante sulla tragedia di Tartagal" .

Nota, nel linguaggio musicale, dà il nome al suono prodotto da una vibrazione costante e si riferisce al segno che viene utilizzato per rappresentare il suono in modo grafico: Do, Re, Mi, Fa, Sun, La, Si . Sia il numero di note che le modalità di esecuzione variano a seconda dello strumento.

Il pianoforte, per esempio, è uno strumento temperato ; ciò significa che l'accordatura delle note viene raggiunta prima della sua esecuzione e che è fissa, in modo che il musicista non debba preoccuparsi di regolare l'altezza dei suoni durante il gioco. Inoltre, con un numero specifico di tasti, la quantità di toni che è possibile ottenere è sempre la stessa: dodici per scala. Questo risponde alla teoria occidentale, molto diversa da quella utilizzata nei paesi dell'est.

Le scale a dodici toni, che tutti conosciamo e apprezziamo quasi sempre ascoltando la radio, consistono di dodici suoni diversi, che hanno la stessa distanza tra loro: un semitono . Questo indica che tra Do e Re, ad esempio, c'è solo una nota distinguibile: C sharp o D flat. Sul piano, entrambe le note suonano allo stesso modo, poiché sono rappresentate dalla stessa chiave.

Al contrario del pianoforte, la maggior parte degli strumenti ad arco non sono temperati. Cioè, il musicista deve imparare a cercare quel punto, quella forza, quel supporto che sono necessari per suonare ogni nota con la sintonizzazione corretta . Tornando alle scale dei dodici toni, un C e un D piatti possono suonare leggermente diversi in una viola, ad esempio, a condizione che l'esecutore sia in grado di stampare un personaggio diverso per ognuno.

Raccomandato
  • definizione popolare: IQ

    IQ

    Il QI , noto anche come QI , è un numero derivante dall'esecuzione di una valutazione standardizzata che consente di misurare le capacità cognitive di una persona in relazione alla fascia di età. Questo risultato è abbreviato come CI o IQ , dal concetto inglese di quoziente di intelligenza . Come standard, si considera che l'IC medio in un gruppo di età è 100 . Ciò
  • definizione popolare: presentazione

    presentazione

    Per entrare pienamente nella definizione del significato del termine sottomissione, dobbiamo dire che è una parola che ha origine latina. Deriva in particolare dalla parola "sottomissione", che significa "sottomissione" e che è il risultato della somma di tre componenti fondamentalmente: -Il prefisso "sub-", che è sinonimo di "sotto". -
  • definizione popolare: midollo osseo

    midollo osseo

    Il midollo osseo è chiamato il materiale morbido che si trova all'interno delle ossa . Questa sostanza organica appare come midollo rosso (che produce le cellule del sangue) e come midollo giallo (chiamato anche midollo ). Circa il 4% della massa corporea di un adulto corrisponde al midollo osseo.
  • definizione popolare: soggetti

    soggetti

    I soggetti (dal latino assignatus ) sono le materie che formano una carriera o un curriculum e vengono insegnate nelle scuole. Alcuni esempi di argomenti sono letteratura , biologia e chimica . D'altra parte, quando qualcuno fa riferimento a un argomento in sospeso , stanno parlando di un progetto o di un ideale che è ancora in attesa di risoluzione.
  • definizione popolare: curiosità

    curiosità

    Originando nelle curiosità latine, la curiosità è l'intenzione di scoprire qualcosa che non si conosce . Questo di solito si focalizza su cose che non riguardano la persona o che, presumibilmente, non dovrebbero avere importanza per lui. Ad esempio: "So che non è affar mio, ma ti chiedo per curiosità" , "La curiosità mi ha portato ad aprire il baule" , "Ci sono cose che è meglio non sapere, ti suggerisco di controllare la tua curiosità" . Si rit
  • definizione popolare: agente

    agente

    Un agente è colui che ha la virtù di recitare , secondo la definizione fornita dal dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . Il termine, che ha la sua origine nella parola latina agens , può essere usato per indicare la persona che agisce con il potere di un altro . In questo senso, l'agente può essere un rappresentante che si presenta per conto del suo cliente. Le