Definizione metalli

I metalli sono gli elementi chimici in grado di condurre elettricità e calore, che presentano una luminosità caratteristica e che, ad eccezione del mercurio, sono solidi a temperatura normale.

metalli

Il concetto è usato per nominare elementi puri o leghe con caratteristiche metalliche . Tra le differenze con i non metalli, si può menzionare che i metalli hanno una bassa energia di ionizzazione e bassa elettronegatività.

I metalli sono tenaci (possono ricevere forze brusche senza rottura), duttili (è possibile modellarli in fili o fili), malleabili (diventano fogli quando compressi) e hanno una buona resistenza meccanica (resistere a trazione, flessione, torsione e comprensione senza deformazioni).

Ci sono metalli che appaiono sotto forma di elementi nativi ( rame, oro, argento ), mentre altri possono essere ottenuti da ossidi, solfuri, carbonati o fosfati. I metalli sono spesso ampiamente utilizzati nel settore, in quanto offrono una grande stabilità e un'ampia protezione contro la corrosione.

I benefici dei metalli sono noti all'uomo fin dalla preistoria. All'inizio venivano usati quelli che erano facili da trovare allo stato puro, ma a poco a poco si aggiungevano metalli ottenuti dall'uso dei forni.

L'uso del minerale di rame con stagno ha permesso di creare la lega conosciuta come bronzo, che ha dato origine a una nuova era storica ( età del bronzo ).

Oggi possiamo distinguere tra diversi tipi di metalli, come i metalli preziosi (che sono allo stato naturale senza la necessità di combinarli con altri per formare composti) e metalli pesanti (che presentano un'alta densità e una certa tossicità).

acciaio

metalli L'acciaio è una lega di carbonio (di cui può contenere tra 0, 04% e 2, 25%) e ferro. La percentuale di carbonio che possiede e come viene distribuita nel ferro influenza direttamente le sue proprietà fisiche e il suo comportamento a diverse temperature .

È uno dei metalli con più applicazioni nel settore; tra l'altro, è utilizzato per la fabbricazione di:

* strumenti e strumenti utilizzati, a loro volta, per costruire automobili e navi;

* le basi strutturali degli edifici, grazie alla loro grande resistenza;

* ponti sospesi e ad arco, tra gli altri;

* arte contemporanea;

* Utensili di vario tipo e piccoli utensili.

rame

Il rame è molto duttile e malleabile e resiste molto bene alla corrosione. Inoltre, conduce calore ed elettricità. Per quanto riguarda le sue applicazioni, è usato per:

* produzione di cavi e componenti di apparecchi elettrici;

* monete in zecca;

* realizzare oggetti ornamentali e utensili da cucina;

* produrre elettrotipi;

* Rinforza parti di alcune strutture in legno.

latta

Lo stagno è un metallo bianco argentato che, se è inferiore a 13 ° C, si trasforma in una polvere grigiastra e si chiama stagno grigio . Tra le sue caratteristiche principali possiamo citare la sua vulnerabilità agli acidi forti e che emette un suono particolare quando piegato (noto come il grido di stagno ).

Lo stagno è anche uno dei metalli con applicazioni importanti, come il seguente:

* è usato sotto forma di carta per avvolgere e conservare alcuni cibi;

* utilizzato per creare fogli di condensatori, utilizzati nell'industria elettrica;

* protegge la lamiera di ferro (chiamata anche banda stagnata, usata per fabbricare contenitori e altri contenitori) contro la ruggine ;

* può essere legato con altri metalli per ottenere materiali antifrizione, che vengono utilizzati nella produzione di cuscinetti.

alluminio

L'alluminio è l'elemento metallico più abbondante, ed è caratterizzato principalmente dalla sua leggerezza, essendo altamente reattivo, molto elettro-positivo e dalla capacità di ridurre i composti metallici ai metalli di base. Quando viene a contatto con l' aria calda, soffre di corrosione.

È uno dei metalli più utilizzati nel settore, poiché serve a:

* la costruzione di mezzi di trasporto aereo e terrestre;

* la fabbricazione di utensili da cucina, fogli di alluminio, fili e pistoni di motori a combustione interna;

* confezionare;

* il getto, dal momento che la sua tensione e duttilità sono particolarmente apprezzate.

Raccomandato
  • definizione popolare: inno

    inno

    Il concetto di inno , che deriva dal latino hymnus (anch'esso derivato dal greco hýmnos ), ha diversi usi. Potrebbe essere un'opera poetica dedicata a lodare eroi o divinità. Queste composizioni possono anche servire a glorificare un individuo o celebrare un certo evento, come una vittoria militare.
  • definizione popolare: bottiglia

    bottiglia

    La parola latina butticŭla venne in francese come bouteille , che era derivata nella bottiglia . Questo termine si riferisce a un utensile che viene utilizzato per la conservazione di liquidi . Le bottiglie hanno un collo stretto che permette di servire il suo contenuto in un bicchiere o in un bicchiere con facilità.
  • definizione popolare: forza centripeta

    forza centripeta

    Dal latino fortĭa , force è un termine con molteplici usi. Il concetto può riferirsi all'uso di un potere (sia simbolico che fisico); alla capacità di mobilitare una cosa o un corpo che genera una resistenza o che ha un peso; all'azione di forzare una persona a fare qualcosa; alla fortezza per tollerare una spinta; all'efficacia delle cose; per vigore; o all'influenza che è in grado di modificare lo stato di un corpo. Il
  • definizione popolare: malloppo

    malloppo

    Swag è un concetto che deriva dallo slang (slang) scozzese e che è stato usato, nelle sue origini, per citare un certo modo di camminare . Nel corso del tempo , il termine ha cominciato ad essere utilizzato in riferimento al modo in cui una persona si muove, si muove e si veste. Il malloppo è solitamente associato al modo di camminare di artisti e seguaci di hip hop e rap . I
  • definizione popolare: surf

    surf

    Il surf è un termine che deriva dall'inglese e si riferisce a uno sport marittimo . I surfisti salgono su una tavola e cercano di mantenere l'equilibrio approfittando delle onde per andare in giro. L'obiettivo del surf è quello di stare più tempo possibile sulla tavola mentre si fa il giro e le piroette come lo spostamento avviene su un'onda . N
  • definizione popolare: controparte

    controparte

    Esistono diversi usi del concetto di controparte . Nel campo della contabilità , è chiamato una contropartita della voce che appare nel debito e ha il suo compenso nel credito , o viceversa. Viene anche chiamato contropartita di una registrazione contabile effettuata per correggere un errore che è stato effettuato nella contabilità in partita doppia (quella che è responsabile della registrazione di ciascuna transazione due volte, una nel credito e l'altra nel debito, per stabilire un collegamento tra i diversi elementi del patrimonio). Va