Definizione centrosome

Il concetto di centrosoma deriva da una parola tedesca, a sua volta formata dall'unione del centrum latino (che può essere tradotto come "centro" ) e dal greco sôma ( "corpo" ). È un organello di cellule composto da un paio di centrioli perpendicolari.

centrosome

L'origine di questo termine centrosoma si trova nel 19 ° secolo. E fu allora che due biologi specializzati nel mondo cellulare scoprirono che le cellule studiate avevano una struttura al centro da cui emersero le fibre. Questi scienziati erano nientemeno che Boveri e Van Beneden. Continuarono ad analizzare queste strutture in profondità e finalmente arrivarono a stabilire la necessità di dargli il nome di centrosoma.

Per capire questa definizione, è necessario essere chiari su ciò a cui certe nozioni si riferiscono. Le cellule sono le unità fondamentali degli esseri viventi con la capacità di una riproduzione indipendente. Queste cellule hanno, a loro volta, unità funzionali e strutturali note come organelli . I centrioli, d'altra parte, sono composti da microtubuli che rendono possibili i movimenti delle cellule e contribuiscono all'organizzazione del loro citoscheletro.

Un centrosoma, in breve, è un organello cellulare che ha due centrioli . La sua funzione più importante è associata ai movimenti che avvengono all'interno della struttura della divisione di una cellula.

I centrioli del centrosoma sono circondati da proteine, formando il cosiddetto materiale pericentirolare . Nelle vicinanze del centrosoma è possibile rilevare diversi microtubuli che danno origine ad un aster .

Quando una cellula è in procinto di divisione, il fuso acromatico presenta un centrosoma con due centrioli a ciascuna estremità. Quindi, quando la mitosi è completa, ciascuna delle cellule figlie ha un centrosoma con la sua coppia di centrioli. La separazione dei centrioli nella fase precedente è nota come disaccoppiamento ed è essenziale per lo sviluppo della duplicazione che segue. I centrosomi, quindi, sono fondamentali nella motilità cellulare.

Altri dati importanti che dobbiamo sapere sul centrosoma sono i seguenti che esponiamo:
-Esegue funzioni come la divisione cellulare, la polarità cellulare, la motilità cellulare, l'organizzazione della rete dei microtubuli, la produzione di flagelli, il trasporto intracellulare e la produzione di ciglia.
- Il suo compito principale, l'organizzazione dei suddetti microtubuli, viene effettuato seguendo queste fasi: decomposizione dei centrioli, duplicazione del centrosoma, accoppiamento dei centrioli, maturazione dei centrosomi, separazione dei centrosomi e formazione del cosiddetto fuso mitotico.
-Quando c'è un'espressione incontrollata dei centrosomi citati, ciò che può essere definito aberrazioni strutturali può aver luogo.
Allo stesso modo, in relazione al centrosoma, dobbiamo stabilire che, in altre occasioni, ciò che accade è chiamato aberrazioni numeriche.
-I microtubuli sono formati da diverse subunità della proteina che sono chiamate tubulina.
-Il suddetto biologo Boveri è stato colui che ha capito che i centrosomi sono comuni e che sono alterati dalle cellule tumorali. Questo fu scoperto alla fine del 19 ° secolo.

Raccomandato
  • definizione popolare: melassa

    melassa

    Si chiama melassa di una sostanza viscosa che viene generata come rifiuto durante la produzione di zucchero . È un liquido appiccicoso con un sapore dolce e un tono scuro. Si può quindi affermare che la melassa è un sottoprodotto della lavorazione dello zucchero . Le canne, una volta raccolte, vengono bruciate a marrone e poi pressate per ottenere il loro succo. D
  • definizione popolare: cronometro

    cronometro

    In greco. In questa lingua è dove l'origine etimologica della parola che ora vogliamo analizzare in profondità è: cronometro. Ed è formato da due componenti greci: • "Chronos", che era il nome del dio del tempo greco. • "Metron", che può essere tradotto come "misura". Un cron
  • definizione popolare: goffaggine

    goffaggine

    La goffaggine è la condizione o la caratteristica di chi è goffo . Il concetto si riferisce alla mancanza di capacità o capacità di eseguire determinati compiti o di sviluppare determinate azioni. Ad esempio: "Scusa, ho rotto il vaso a causa della mia grande imbarazzo" , "Il cantante ha mostrato il suo imbarazzo quando è inciampato quando è salito sul palco per cercare il suo premio" , "Quando manipoli oggetti così delicati, non c'è spazio per l'imbarazzo" . A volt
  • definizione popolare: lingua

    lingua

    È sempre interessante, prima di determinare il significato di una parola particolare, effettuare una piccola indagine per trovare l'origine etimologica di essa. In particolare, se facciamo lo stesso con il termine che abbiamo a che fare, scopriremo che questa origine risiede nella lingua provenzale e più specificamente nel concetto di linguistica .
  • definizione popolare: temperamatite

    temperamatite

    Un temperamatite è uno strumento utilizzato per affilare le matite . Attraverso questo strumento, è possibile rimuovere il legno dalla matita in modo che la sua punta di grafite sia esposta e si possa scrivere o disegnare con essa. Il temperamatite, quindi, è essenziale per poter continuare ad usare una matita il cui tip è stato rotto o consumato. Qu
  • definizione popolare: odore

    odore

    Il termine latino olfactus derivava, nella nostra lingua , dalla parola odore . Questo concetto è usato per dare un nome al senso che permette ad un essere umano o ad un animale di catturare un odore . Grazie all'odore, le persone possono percepire le particelle di fragranza attraverso il naso .