Definizione caduta libera

Prima di addentrarci pienamente nella chiarificazione del significato del termine caduta libera, è interessante conoscere l'origine etimologica delle due parole che lo modellano:
-Caída è un sostantivo derivato dal latino, in particolare, deriva dal verbo "cadere", che può essere tradotto come "caduta".
-Free, d'altra parte, è un aggettivo che emana anche dal latino. Nel tuo caso, di "liber", che ha il significato di "libero".

Caduta libera

Si chiama caduta sull'atto e il risultato di cadere o cadere . Questo verbo si riferisce a ciò che fa un corpo quando, con il suo stesso peso, si muove verso il basso. Free, d'altra parte, è un aggettivo che qualifica quello o quello che non ha legami, limitazioni o vincoli.

Con queste definizioni possiamo già capire a cosa si riferisce il concetto di caduta libera . L'espressione è spesso usata per nominare l'elemento che cade per l'influenza esercitata dalla forza di gravità .

Supponiamo che un bambino lasci cadere una palla da una terrazza verso terra. Quando la palla inizia a scendere, lo fa in caduta libera: non c'è nulla che lo trattieni o una forza che lo guida più della gravità .

In realtà, tutte le cadute tendono ad affrontare la resistenza esercitata dall'aria . Tuttavia, per ragioni pratiche, l'idea di caduta libera viene solitamente applicata quando il mezzo esercita una resistenza poco significativa.

Quando si risolvono i problemi relativi alla caduta libera di un oggetto, è necessario tenere presente che è essenziale disporre di due dati essenziali. Ci riferiamo alla situazione di origine, che è il punto dal quale è stata lanciata, e il segno dell'accelerazione.

Nel campo dello sport e del tempo libero, un tipo di paracadutismo è chiamato caduta libera in cui la persona viene scaraventata da un aereo che vola ad una certa altezza (di solito circa 4.000 metri ) e apre il paracadute solo quando è fatto essenziale per raggiungere la superficie senza colpire il suolo.

Nella caduta libera, il paracadutista inizia la sua discesa molto rapidamente per gravità. Può rimanere in caduta libera per circa un minuto, ha raggiunto velocità di 250 chilometri ormai . Quando si trova a circa 1.500 metri dalla superficie, aprire il paracadute e scendere delicatamente.

In diversi parchi di divertimento ci sono anche alcuni di quelli che rispondono al nome di caduta libera. Ed è che è una torre alta in cima alla quale le persone salgono sedute in posti a sedere, a forma di gondola, con le relative misure di sicurezza. Una volta raggiunto il punto più alto, quei posti cadranno a una velocità molto elevata, come se cadessero direttamente.

Non tutte le persone sono pronte a godere di questo tipo di attrazione, che ha cominciato a diventare popolare nel decennio degli anni 90. Tra i più significativi ci sono quelli che hanno un'altezza di 30 metri e la caduta della summenzionata gondola da la vetta fino a raggiungere la zona bassa si verifica in pochi secondi.

Raccomandato
  • definizione: audace

    audace

    L'audacia è senza paura , audacia o incoscienza che riflette il comportamento di una persona . Il soggetto che agisce con audacia riceve la qualifica di audace . Ad esempio: "Quando è scoppiato l'incendio, il ragazzo ha avuto l'audacia di camminare per la casa per salvare il suo gatto" , "Dire qualcosa del genere al proprietario dell'azienda è una vera audacia" , "Con la sua caratteristica audacia, l'attaccante sbilanciato la partita quando si entra nella seconda metà " . Il
  • definizione: impugnatura

    impugnatura

    La prima cosa che dobbiamo sapere sul termine manico che ci occupa è la sua origine etimologica. In questo caso possiamo affermare che è una parola che deriva dal latino e che è il risultato della somma di due componenti chiaramente specificati: -Il nome "ansa", che può essere tradotto come "asa". -I
  • definizione: vettori colineari

    vettori colineari

    Un vettore è, nel campo della fisica , una grandezza che viene definita attraverso il suo punto di applicazione, la sua direzione, il suo significato e la sua quantità. A seconda delle loro caratteristiche e del contesto in cui operano, possono essere differenziati diversi tipi di vettori, come vettori complanari , vettori non complanari , vettori opposti , vettori risultanti , vettori unitari e vettori concorrenti , tra gli altri.
  • definizione: parapsicologia

    parapsicologia

    La prima cosa che deve essere fatta prima di entrare pienamente nella definizione di parapsicologia è determinare la sua origine etimologica. In questo senso, dobbiamo dire che è una parola che deriva dal greco, poiché è il risultato della somma di tre componenti di quel linguaggio: • "Para", che equivale a "accanto a". • &q
  • definizione: bidimensionale

    bidimensionale

    L'aggettivo bidimensionale è usato per descrivere ciò che ha due dimensioni ( 2D ). Un corpo che proietta avanti e indietro, ad esempio, ha due dimensioni. D'altra parte, se ha anche profondità, è un oggetto con tre dimensioni ( 3D ) e riceve la qualifica di tridimensionale . In generale, le dimensioni sono definite dal numero minimo di coordinate necessarie per la specifica di qualsiasi punto in esso. In
  • definizione: dominanza

    dominanza

    Per l' etologia , il dominio è il possesso di un alto status sociale all'interno di un gruppo di animali che esibisce un'organizzazione sociale gerarchica . Questa gerarchia viene solitamente raggiunta e sostenuta attraverso l' aggressione degli individui dominanti verso quelli inferiori.