Definizione fascio

Con origine etimologica nel raggio latino, il raggio è, nella sua accezione più ampia, quella linea che nasce nel luogo in cui un certo tipo di energia viene generata e si estende nella direzione verso cui si propaga.

È possibile distinguere tra raggi positivi e negativi ; il primo, molto più raro del secondo, estrae elettroni dalla superficie terrestre e li trasporta nel cielo, e raggiunge livelli di energia e intensità molto più alti, centinaia di volte il più possibile durante lo scarico di un raggio negativo.

D'altra parte, sono conosciuti come super raggi a quelli che contengono una carica di energia estremamente alta e che si verificano con una frequenza due milioni di volte inferiore alla norma . La distanza che uno di questi mostri elettrici può raggiungere è anche molto maggiore di quella di un raggio normale: il più grande mai registrato è stato di circa 190 chilometri, mentre il solito è 1, 5 .

Sebbene le persone siano spesso molto impaurite dai fulmini durante i temporali, ci sono pochissimi decessi o feriti gravi, così come quelli degli incidenti aerei. Infatti, il fatto che un raggio entri in contatto con un essere umano non implica necessariamente la morte di quest'ultimo, ma può causare possibili ustioni per guarire. Il più grande pericolo è l'elettrocuzione e il danno collaterale che lascia il nostro sistema nervoso, che può andare dai disturbi del sonno alla cancellazione di intere regioni del cervello.

In una ruota, i raggi sono quei pezzi che si uniscono al centro con il perimetro : "Quando caddi, i raggi della ruota anteriore si ruppero", "La mia bicicletta ha raggi d'argento" .

La nozione di fulmine può anche essere usata per descrivere un individuo che mostra una grande velocità mentale, essere spiritoso e spiritoso: "Questo ragazzo è un fulmine, a volte mi sorprende con le sue risposte", "Il presidente è affascinato dal giovane ministro, che definisce lampo per la sua capacità di raggiungere accordi con diversi settori sociali " .

Raccomandato
  • definizione popolare: mezzi

    mezzi

    Il termine medio , in uno dei suoi significati più comuni, rappresenta la metà di una cosa . Ad esempio: " Taglia quell'arancia nel mezzo e prendimi una metà, per favore" , "Ho letto un libro di mezzo, ho lasciato circa 250 pagine" , "Ieri ho lasciato cadere un piatto e l'ho spezzato nel mezzo" . M
  • definizione popolare: I Macanudo

    I Macanudo

    L' aggettivo macanudo è usato nel linguaggio colloquiale per alludere a ciò che, in senso fisico o simbolico, è buono o piacevole . Il termine può essere usato per qualificare una persona, una situazione o un oggetto. Un bravo ragazzo è gentile e gentile . Ad esempio : "Ieri ho incontrato il ragazzo di Laura, ho pensato che fosse un ragazzone" , "Il mio capo è fantastico, spesso mi permette di lasciare l'ufficio prima, così posso passare più tempo con i miei figli" , "pensavo fosse qualcuno Macanudo, ma è finito per essere un argomento molto complicato " .
  • definizione popolare: ricevuta delle tasse

    ricevuta delle tasse

    Ricevuta è una parola con diversi usi. In questo caso, vogliamo evidenziare il suo significato come il documento che registra la ricezione di qualcosa. Le tasse , d'altra parte, sono i pagamenti che un professionista riceve in cambio di svolgere la sua attività e offrire i suoi servizi. Con questo in mente, possiamo capire che una ricevuta di tasse o una ricevuta per le tasse è un documento che certifica la consegna e il ricevimento di un pagamento a un lavoratore per un servizio reso. A
  • definizione popolare: remissione

    remissione

    In latino è dove troviamo l'origine etimologica della parola remissione. In questo senso possiamo dire che emana da "remissio", che è il risultato della somma di tre componenti: • Il prefisso "re-", che indica "all'indietro". • Il termine "missus", che può essere tradotto come "inviato". • Il
  • definizione popolare: sacrilegio

    sacrilegio

    La parola latina sacrilegum divenne, nella nostra lingua , sacrilegio . Si tratta di irriverenza verso qualcosa che è considerato sacro, riverito o immacolato . Ad esempio: "Il sacerdote era oltraggiato dal sacrilegio commesso dalla donna nella messa" , "Era un sacrilegio: è entrato in chiesa nudo e ha iniziato a ballare davanti ai fedeli" , "Quando il cantante ha calpestato la bandiera, il il pubblico locale era furioso per il sacrilegio " .
  • definizione popolare: scontro

    scontro

    Con origine etimologica in latino, frustum è un concetto che, secondo il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), è usato per riferirsi a un rombo . Il rumore, in questo senso, è un suono di grande intensità. Ad esempio: "La ragazza fu sorpresa di sentire un ruggito di origine sconosciuta che sembrava provenire dal piano terra" , "Quando il rumore cominciò a svanire, capii che la discussione era giunta al termine" , "Il rombo del tuono lo fece Nota che la pioggia era imminente . &qu