Definizione geoide

Geoide è un termine che, dalla prospettiva della geodesia, consente di descrivere l'aspetto teorico della Terra . Questa scienza matematica ha lo scopo di determinare la grandezza e la figura del globo terrestre per costruire le mappe adatte. Il concetto di geodesia deriva da una parola greca che può essere tradotta in spagnolo come "divisione della terra" .

geoide

Nello specifico, possiamo determinare quale geoide ha la sua origine etimologica in greco perché è così che lo scopriamo quando procediamo a studiarne la formazione. In questo modo impariamo che questo termine è il risultato della somma di due parti chiaramente differenziate come la parola geo che è sinonimo di "terra" e la parola eidos che può essere tradotto come "aspetto o aspetto visivo".

Un geoide, quindi, è un corpo di formato quasi sferico che mostra un leggero appiattimento alle sue estremità . Questo appiattimento polare con il suo conseguente allargamento equatoriale è dovuto agli effetti della gravitazione e alla forza centrifuga generata con il movimento di rotazione sul suo asse.

Come abbiamo già detto, Geodesy, che è una branca delle Geoscienze, è responsabile dello studio della rappresentazione dell'aspetto della Terra e della sua superficie. Ma non solo di lei ma anche delle diverse forme naturali e artificiali che nello stesso atto di presenza sia da un punto di vista generale che da una prospettiva parziale.

In particolare, questa scienza può essere suddivisa in tre rami specifici:
Geodesia fisica Dinamica, astronomica o classica è anche il modo in cui questa zona menzionata è conosciuta e ha come oggetto di lavoro la definizione della propria figura del nostro pianeta.
Geodesia teorica La forza di gravità è, senza dubbio, l'asse attorno al quale ruota questa scienza in cui vengono presi in considerazione anche elementi come il movimento di rotazione della Terra o le maree marine.
Geodesia cartografica. La rappresentazione del nostro pianeta in documenti cartografici o planimetrici è la base fondamentale del lavoro di questo ramo della scienza che dà origine a quelle che sono note come proiezioni stereografiche o trasversali.

Isaac Newton aveva già pensato che la Terra fosse un geoide, un'ipotesi estesa successivamente da Jacques Cassini, Charles de La Condamine, Louis Godin e Carl Friedrich Gauss, tra gli altri scienziati.

Gravimetria è la tecnica per misurare il campo di gravità. Secondo gli strumenti gravimetrici, il geoide costituisce una superficie fisica definita da un certo potenziale gravitazionale che rimane costante su tutta la sua superficie. Nel caso della Terra, si lavora con la superficie media dell'oceano senza considerare le maree, le onde, la corrente e la rotazione terrestre. Ecco perché l'aspetto del geoide non è identico rispetto alla topografia della Terra, in cui entrano in gioco forze endogene ed esogene.

Il formato geoide, quindi, può essere stabilito misurando l'entità dell'intensità della gravità in vari punti sulla superficie. L'accelerazione della gravità aumenta dall'equatore verso i poli.

Raccomandato
  • definizione popolare: reincarnazione

    reincarnazione

    Ogni religione ha le sue caratteristiche e principi; i dogmi sono diversi, come lo sono i rituali ei comandamenti che i loro fedeli devono soddisfare. Tuttavia, ci sono alcuni punti che molti di loro condividono, e uno di loro è la reincarnazione . Questo concetto si riferisce all'esistenza di un'essenza nell'essere umano che ritorna ancora e ancora a un supporto materiale (il corpo ).
  • definizione popolare: lombrico

    lombrico

    Un verme è un verme che appartiene al gruppo di anellidi . Ciò significa che il suo corpo, quasi cilindrico, ha pieghe esterne corrispondenti ai diversi settori interni. I vermi sono morbidi, di tonalità rossastra o bianca. Possono avere fino a 7 millimetri di diametro e un'estensione del corpo di 30 centimetri. I
  • definizione popolare: concentrazione

    concentrazione

    È noto come concentrazione all'atto e conseguenza di concentrazione o concentrazione (concetto che si riferisce al raggiungimento di un certo punto in cui è stato separato, di ridurre in più parti o sostanze il liquido per diminuirne il volume e la capacità di riflettere profondamente). Dal punto di vista della chimica , la concentrazione è una nozione che descrive la relazione, l'associazione o la proporzione che può essere stabilita confrontando la quantità di soluto (cioè la sostanza capace di dissolversi) e il livello di solvente (cioè, il sostanza che dissolve il soluto) presente i
  • definizione popolare: risorse didattiche

    risorse didattiche

    Una risorsa è qualcosa che è utile per raggiungere un obiettivo o che favorisce la sussistenza. Didattica , d'altra parte, è un aggettivo che si riferisce alla formazione, alla formazione, all'istruzione o all'insegnamento . Le risorse didattiche , quindi, sono quei materiali o strumenti che hanno utilità in un processo educativo . Fa
  • definizione popolare: mancanza

    mancanza

    Il termine mancanza si riferisce alla mancanza o alla privazione di qualcosa . È un concetto che viene dalla lingua latina ( carentĭa ). La mancanza del verbo, dal latino carescére , significa avere una mancanza di qualcosa. Molte volte, una mancanza fisica o mentale implica l'esistenza di un bisogno . C
  • definizione popolare: simultaneo

    simultaneo

    Simultaneo è un termine originario del latino simul ( "insieme" ). Le cose simultanee sono quelle che accadono o si sviluppano allo stesso tempo . Ad esempio: "Il discorso del Ministro e le dimissioni del Cancelliere sono stati simultanei, il che ha alimentato i sospetti di una precedente discussione tra i due" , "Le due partite si giocheranno simultaneamente per non avvantaggiare nessuna squadra" , "El Canal 63 trasmetterà tutti gli spettacoli simultaneamente poiché avrà diverse telecamere sul posto " . La