Definizione geoide

Geoide è un termine che, dalla prospettiva della geodesia, consente di descrivere l'aspetto teorico della Terra . Questa scienza matematica ha lo scopo di determinare la grandezza e la figura del globo terrestre per costruire le mappe adatte. Il concetto di geodesia deriva da una parola greca che può essere tradotta in spagnolo come "divisione della terra" .

geoide

Nello specifico, possiamo determinare quale geoide ha la sua origine etimologica in greco perché è così che lo scopriamo quando procediamo a studiarne la formazione. In questo modo impariamo che questo termine è il risultato della somma di due parti chiaramente differenziate come la parola geo che è sinonimo di "terra" e la parola eidos che può essere tradotto come "aspetto o aspetto visivo".

Un geoide, quindi, è un corpo di formato quasi sferico che mostra un leggero appiattimento alle sue estremità . Questo appiattimento polare con il suo conseguente allargamento equatoriale è dovuto agli effetti della gravitazione e alla forza centrifuga generata con il movimento di rotazione sul suo asse.

Come abbiamo già detto, Geodesy, che è una branca delle Geoscienze, è responsabile dello studio della rappresentazione dell'aspetto della Terra e della sua superficie. Ma non solo di lei ma anche delle diverse forme naturali e artificiali che nello stesso atto di presenza sia da un punto di vista generale che da una prospettiva parziale.

In particolare, questa scienza può essere suddivisa in tre rami specifici:
Geodesia fisica Dinamica, astronomica o classica è anche il modo in cui questa zona menzionata è conosciuta e ha come oggetto di lavoro la definizione della propria figura del nostro pianeta.
Geodesia teorica La forza di gravità è, senza dubbio, l'asse attorno al quale ruota questa scienza in cui vengono presi in considerazione anche elementi come il movimento di rotazione della Terra o le maree marine.
Geodesia cartografica. La rappresentazione del nostro pianeta in documenti cartografici o planimetrici è la base fondamentale del lavoro di questo ramo della scienza che dà origine a quelle che sono note come proiezioni stereografiche o trasversali.

Isaac Newton aveva già pensato che la Terra fosse un geoide, un'ipotesi estesa successivamente da Jacques Cassini, Charles de La Condamine, Louis Godin e Carl Friedrich Gauss, tra gli altri scienziati.

Gravimetria è la tecnica per misurare il campo di gravità. Secondo gli strumenti gravimetrici, il geoide costituisce una superficie fisica definita da un certo potenziale gravitazionale che rimane costante su tutta la sua superficie. Nel caso della Terra, si lavora con la superficie media dell'oceano senza considerare le maree, le onde, la corrente e la rotazione terrestre. Ecco perché l'aspetto del geoide non è identico rispetto alla topografia della Terra, in cui entrano in gioco forze endogene ed esogene.

Il formato geoide, quindi, può essere stabilito misurando l'entità dell'intensità della gravità in vari punti sulla superficie. L'accelerazione della gravità aumenta dall'equatore verso i poli.

Raccomandato
  • definizione: disuguaglianza sociale

    disuguaglianza sociale

    La disuguaglianza è legata all'assenza di uguaglianza : quando due o più elementi sono diversi, sono diseguali. Il sociale , d'altra parte, è quello relativo alla società (la comunità di individui che coesistono sotto certe norme e hanno interessi comuni). L'idea di disuguaglianza sociale , in questo contesto, si riferisce a ciò che accade quando diversi gruppi vivono in situazioni dissimili . Il c
  • definizione: iniezione

    iniezione

    La nozione di iniezione , che deriva dal latino iniectio , ha diversi usi. Il primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario si riferisce all'atto e al risultato dell'iniezione : introdurre un liquido o un gas in qualcosa, fornendo uno stimolo o una risorsa
  • definizione: dolce

    dolce

    La nozione di dolce , derivata dalla parola latina dulcis , è usata per descrivere ciò che provoca un effetto piacevole e sottile sul palato. È il gusto che, in un confronto, non è salato, amaro o aspro. Ad esempio: "Sono più tentato dai cibi dolci che da quelli salati" , "Voglio mangiare qualcosa di dolce ... è
  • definizione: terapia equina

    terapia equina

    La nozione di terapia equina non è inclusa nel dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ). In ogni caso, il suo uso è frequente nella nostra lingua. La terapia equina è formata da due termini: equino (cavallo) e terapia (trattamento). La terapia equina, quindi, è un trattamento che si sviluppa con l'intervento dei cavalli . Di
  • definizione: prodotti chimici

    prodotti chimici

    Una sostanza chimica è costituita da uno o più composti chimici che gli consentono di svolgere una determinata funzione. I composti chimici, d'altra parte, sono sostanze che hanno due o più elementi che fanno parte della tavola periodica . Il solito è che i prodotti chimici sono formati da un componente attivo , che è la sostanza che gli consente di sviluppare la sua funzione, e da diversi eccipienti , che ne migliorano l'efficienza. I p
  • definizione: sottile

    sottile

    L' aggettivo sottile deriva dalla parola latina delicătus . Applicato a una persona, si riferisce a qualcuno che è sottile , leggero . Ad esempio: "Sei molto magra, mangi correttamente?" , "Sto cercando mio nipote: è un ragazzo alto e magro, con i capelli castani" , "L'attore magro ha dovuto modificare la sua fisionomia per interpretare il presidente nel suo nuovo film . &