Definizione regola

Norma è un termine che viene dal latino e significa "squadra" . Una regola è una regola che deve essere rispettata e che consente di regolare determinati comportamenti o attività. Nel campo del diritto, una regola è un precetto legale.

regola

Ad esempio: "La multa inflittagli era dovuta alla guida di 120 chilometri all'ora su una strada che, di norma, consente una velocità massima di 110 chilometri all'ora", "Scusa, ma qui non si può fumare; è una norma dello stabilimento ", " Questa istituzione ha regole che devono essere rispettate da tutti i suoi membri, senza eccezioni " .

Le norme giuridiche possono essere divise in norme perentorie (sono indipendenti dalla volontà del soggetto poiché non possono fare a meno del loro contenuto) e norme dispositive (sono dispensabili dal principio di autonomia della volontà).

Per la linguistica, la norma è l'insieme di usi abituali che i parlanti di una lingua svolgono nella vita di tutti i giorni. Alcuni teorici hanno proposto altre definizioni, considerando le normali costruzioni grammaticali o le realizzazioni prototipiche della fonetica come norme.

Norma è anche un nome femminile comune in Spagna e America Latina . L'attrice argentina Norma Aleandro e l'attrice spagnola Norma Duval sono alcuni dei personaggi pubblici che hanno quel nome.

Norma, infine, è il nome latino di una costellazione trovata nell'emisfero sud tra lo Scorpione e il Centauro . La regola del falegname, la regola, il gioco delle regole e il livello sono altri nomi con cui questa costellazione è conosciuta il cui nome formale è Norma et Regula .

Norma, l'opera di Bellini e Cecilia Bartoli

regola Norma è il nome che porta una tragedia lirica scritta dal librettista italiano Felice Romani e con la musica del famoso compositore Vincenzo Bellini. La trama è basata su una storia epica creata dal poeta francese Alexandre Soumet ed è tra i maggiori esponenti della musica belcantistica. La sua prima rappresentazione ebbe luogo il 26 dicembre 1831 e il suo nome "Casta diva", eseguito dalla stessa Norma, divenne uno dei più ricordati del suo secolo e il suo successo è stato esteso al presente.

Come in molti altri casi, l'essenza di questa opera è andata perduta, alla ricerca di spettacoli che favoriscono le figure più celebri del mondo della poesia lirica : i soprani. In linea di principio, il ruolo di Norma era concepito per una voce bassa e scura, di solito associata a un mezzosoprano; allo stesso modo, Adalgisa, nome del personaggio di cui il primo marito si innamora, è stato pensato per un soprano. La storia, tuttavia, ha invertito i tipi di stringa di questi ruoli, consentendo al cantante incaricato di rappresentare Norma di utilizzare gli strumenti della sua voce per mostrare con ornamenti e note acuminate che non erano state scritte .

È qui che entra in scena la brillante e controverso mezzosoprano italiana Cecilia Bartoli, che insieme ad un gruppo di artisti di spicco ha realizzato una registrazione senza precedenti dell'opera Norma, cercando di riscoprirne il vero significato, il suo carattere originale, cercando di mostrare al pubblico l'opera che Bellini ha davvero scritto, quasi duecento anni fa.

È una missione rischiosa ed eccitante, grazie alla quale il mondo intero ha l'opportunità di ascoltare per la prima volta una miriade di dettagli sull'espressività e sulla gamma di emozioni che si erano perse nel tempo. Un personaggio che spesso si mostra come una superdonna, finalmente diventa carne e sangue, combattendo tra dovere e amore.

Raccomandato
  • definizione popolare: conferenza stampa

    conferenza stampa

    Rueda , che deriva dal latino rotto , è un concetto con diversi usi. In questo caso siamo interessati a mettere in evidenza il suo significato come un cerchio o un incontro di individui . La stampa , d'altra parte, può fare riferimento a tutti i giornalisti o pubblicazioni . L'idea di una conferenza stampa fa riferimento alla chiamata fatta da un'entità o da una personalità per raccogliere giornalisti e comunicare alcune informazioni . Qu
  • definizione popolare: istituzione

    istituzione

    Un'istituzione è una cosa fondata o fondata . È un organismo che svolge una funzione di interesse pubblico . Ad esempio: "Il vescovo chiamato a collaborare con enti di beneficenza per aiutare chi ne ha più bisogno" , "Un'istituzione educativa della città ha presentato un nuovo concorso di scrittura" , "Il funzionario ha visitato un'istituzione culturale e ha promesso la consegna di un sussidio . &q
  • definizione popolare: attività

    attività

    L'attività è un concetto che viene dalla parola latina activĭtas . Questo termine è il risultato della somma di tre componenti chiaramente differenziati come il seguente: - "Actus", che può essere tradotto come "eseguito". - "- ivo", che viene utilizzato per indicare una relazione attiva o passiva. -Il
  • definizione popolare: setta

    setta

    Una setta è un gruppo di persone che condividono un'ideologia o una credenza . Il concetto è nato per denominare quella comunità i cui membri avevano affinità comuni, il che ha permesso loro di distinguersi dagli altri gruppi di individui. Nel corso del tempo, l'idea setta cominciò ad essere applicata al gruppo di minoranza che è separato da uno più grande o che segue una dottrina diversa da quella della maggior parte delle persone. La no
  • definizione popolare: religione

    religione

    Il concetto di religione ha la sua origine nel termine latino religio e si riferisce al credo e alla conoscenza dogmatica di un'entità divina . La religione implica un legame tra l'uomo e Dio o gli dei ; Secondo le loro convinzioni, la persona governerà il loro comportamento secondo una certa morale e incorrerà in determinati riti (come la preghiera, le processioni, ecc.).
  • definizione popolare: rumore

    rumore

    Dal latino rugĭtus , un rumore è un suono inarticolato che è sgradevole . Ad esempio: "Il rumore del viale mi sta facendo impazzire" , "La mia testa fa male a causa del rumore prodotto dalle macchine della fabbrica" , "María José non ha dormito tutta la notte a causa del rumore dei suoi vicini" . Per