Definizione misurazione

Una misurazione è il risultato dell'azione di misurazione . Questo verbo, originato nel termine latino metiri, si riferisce al confronto che si stabilisce tra una certa quantità e la sua unità corrispondente per determinare quante volte detta unità è contenuta nella quantità in questione.

misurazione

Ad esempio: "Secondo l'ultima misurazione, il pino che si trova vicino al lago misura già più di trenta metri", "Prima di acquistare la sedia, dobbiamo misurare lo spazio disponibile", "La finale del torneo è stata seguito dalla TV da più di venti milioni di spettatori, secondo una misurazione degli organizzatori " .

La misurazione, in breve, è determinare quale proporzione esiste tra una dimensione di un certo oggetto e una certa unità di misura. Affinché ciò sia possibile, le dimensioni dell'unità misurata e dell'unità scelta devono condividere la stessa grandezza .

L' unità di misura, d'altra parte, è il modello utilizzato per determinare la misura. È essenziale che soddisfi tre condizioni: l' inalterabilità (l'unità non deve cambiare nel tempo o secondo il soggetto che esegue la misurazione), l' universalità (deve essere utilizzata in qualsiasi paese) e la facilità di riproduzione . Va notato che è molto difficile effettuare una misurazione esatta, dal momento che gli strumenti utilizzati possono presentare imperfezioni o errori durante l'operazione.

Nella musica, il termine "La 440" o "tono da concerto" viene spesso ripetuto. Ciò rappresenta la standardizzazione del numero di vibrazioni al secondo che ha una certa nota, quella centrale del piano, e consente una coerenza nell'intonazione di tutti gli strumenti . L'unità utilizzata è Hz e per la misurazione viene spesso utilizzato un diapason, un compagno inseparabile di cantanti d'opera e coristi.

Misura dei terremoti

Paesi come il Giappone, dove si verificano terremoti ogni anno, investono milioni per migliorare le tecniche di rilevamento dei terremoti . Dal momento che non c'è modo di fermarli, l'unica speranza per chi li subisce è di anticipare i tremori con il tempo sufficiente per l'inevitabile evacuazione . Gli aspetti misurabili di un terremoto sono la sua intensità e intensità, per cui vengono utilizzate varie scale. I più noti sono Richter, che si concentra sulla causa, e Mercalli, che osserva l'effetto.

La scala Richter o grandezza locale, permette di conoscere l'energia che viene rilasciata nel fuoco del terremoto, il luogo in cui la frattura delle rocce ha origine e quindi si estende attraverso le onde sismiche. Il suo calcolo si basa su un'espressione logaritmica che produce valori che aumentano in modo che ciascuna unità rappresenti una magnitudine 10 volte più forte della precedente. Il più alto grado mai registrato appartiene a un terremoto avvenuto in Cile nell'anno 1960, con un valore di 9, 5 Richter.

Sebbene la magnitudo abbia un valore unico, l' intensità varia lungo il diametro raggiunto dal terremoto. Per questa misurazione viene utilizzata la scala Mercalli e la sua applicazione varia in base alla gravità del terremoto. Fondamentalmente, gli effetti si osservano in un determinato luogo della superficie terrestre e gli viene assegnato un grado che va dalla I alla XII, in numeri romani. La percezione dell'intensità di un terremoto è personale e varia a seconda del luogo in cui si trova la persona al momento dell'apprezzamento, dell'altezza, del tipo di edificio e del suolo, tra gli altri aspetti. Grazie a questa misurazione, è possibile migliorare le strategie di protezione dei cittadini di fronte a questo tipo di catastrofe.

Raccomandato
  • definizione: varietà

    varietà

    Dalle varietà latine, la varietà è la proprietà di ciò che è vario (diseguale, dissimile, dissimile, non uniforme, eterogeneo). La varietà, quindi, è il raggruppamento di elementi diversi o la dissomiglianza in una certa unità . Ad esempio: "In questo ristorante c'è un'incredibile varietà di cibo" , "Non puoi lamentarti, figliolo: hai una vasta gamma di giochi tra cui scegliere" , "La nostra azienda cerca di offrire la più ampia varietà di opzioni sul mercato" , " Questo negozio vende bei vestiti, ma non ha varietà . " La va
  • definizione: ascendenza

    ascendenza

    La parola araba classica kunyah derivava, in arabo ispanico, da alkúnya . L'evoluzione etimologica del concetto continuò nel nostro linguaggio e così sorse il concetto di lignaggio , che si riferisce al lignaggio, alla prosapia, al lignaggio o alla discendenza di una persona . La nozione è utilizzata soprattutto rispetto ai soggetti appartenenti alla nobiltà o alle famiglie più ricche e tradizionali di una regione . In q
  • definizione: violenza di genere

    violenza di genere

    La violenza è quel comportamento che viene effettuato consapevolmente e deliberatamente per generare un qualche tipo di danno alla vittima. Originario del latino violento , la violenza può cercare di nuocere fisicamente o emotivamente. Il genere , d'altra parte, è un concetto con diversi usi. In questa occasione siamo interessati a mettere in evidenza il suo significato come il gruppo di esseri che condividono determinate caratteristiche. L
  • definizione: cittadino comune

    cittadino comune

    Il Plebeian , che deriva da plebeius (una parola latina), è un aggettivo che si applica a quello o quello che appartiene alla gente comune . La plebe, d'altra parte, è la classe sociale che occupa la zona inferiore nella piramide della società . Il termine era frequente nell'antichità, quando le classi sociali erano ben differenziate e la mobilità tra loro era impossibile. A q
  • definizione: WWW

    WWW

    WWW sono le iniziali che identificano l'espressione inglese World Wide Web , il sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro e accessibili tramite Internet . Attraverso un software noto come browser , gli utenti possono visualizzare vari siti Web (che contengono testo, immagini, video e altri contenuti multimediali) e navigare attraverso di essi attraverso collegamenti ipertestuali
  • definizione: orientamento educativo

    orientamento educativo

    L'orientamento educativo è un insieme di attività rivolte a studenti , genitori e insegnanti , allo scopo di contribuire allo sviluppo dei loro compiti nell'ambito specifico delle scuole. Secondo un'altra definizione, l'orientamento scolastico è la disciplina che studia e promuove le capacità pedagogiche, psicologiche e socioeconomiche dell'essere umano , allo scopo di collegare il loro sviluppo personale allo sviluppo sociale del paese. In