Definizione rischio

Il rischio è un termine che viene dall'italiano, una lingua che, a sua volta, lo ha adottato da una parola araba classica che potrebbe essere tradotta come "ciò che fornisce la provvidenza" . Il termine si riferisce alla prossimità o contingenza di un possibile danno .

rischio

La nozione di rischio è spesso usata come sinonimo di pericolo . Il rischio, tuttavia, è legato alla vulnerabilità, mentre il pericolo appare associato alla fattibilità del danno o del danno. È possibile distinguere, quindi, tra rischio ( possibilità di danno ) e pericolo (probabilità di incidente o patologia). In altre parole, il pericolo è una causa di rischio.

Un altro concetto generalmente legato al rischio è una minaccia, ed è un detto o un fatto che anticipa il danno. Qualcosa può essere considerato una minaccia quando c'è almeno un incidente specifico in cui la minaccia si è materializzata.

Esistono diversi tipi di rischi che si presentano in aree diverse. Il rischio professionale, ad esempio, fa riferimento alla mancanza di stabilità o sicurezza in un lavoro . Il rischio biologico, d'altra parte, fa menzione della possibilità di infezione nel mezzo di un'epidemia o di contatto con materiali biologici potenzialmente pericolosi.

Il rischio finanziario, infine, è legato alla solvibilità monetaria di una persona, un'azienda o un paese . Questa nozione si riferisce alla capacità di pagare un debito contratto. Un paese con alti livelli di disoccupazione, bassa produzione, alta inflazione e grandi debiti, presenta un rischio finanziario molto elevato. Pertanto, è improbabile che detta nazione acceda a nuovi crediti, poiché si troverebbe ad affrontare serie difficoltà a pagarli.

I rischi che i bambini affrontano

rischio Ogni famiglia adotta varie metodologie per l'educazione dei propri figli e si basa su diversi principi morali e convinzioni che influenzano le loro decisioni e la loro prospettiva del mondo che li circonda. Alcuni degli elementi più comuni delle civiltà occidentali sono la sfiducia nei confronti degli estranei, la censura del materiale erotico fino a una certa età e il presupposto che i bambini siano al sicuro nell'ambiente scolastico; Questi tre punti, come vedremo in seguito, non offrono sempre i risultati attesi .

In primo luogo, molti studi condotti su bambini e adolescenti che hanno subito abusi di vario tipo dimostrano che in più del 50% dei loro aggressori erano parenti o amici intimi dei loro genitori. Di fronte a questa terrificante informazione, nutrire il mito dell'uomo nel mercato azionario non fa altro che aumentare le possibilità di questi noti molestatori .

Per quanto riguarda il contenuto sessuale, si potrebbe affermare che dal momento della comparsa di Internet, i genitori hanno pochissime possibilità di controllare le informazioni che i loro figli consultano; Mentre tutti i dispositivi con accesso alla rete hanno sistemi di controllo parentale, ci sono molti modi per ignorare i blocchi piuttosto che applicarli, e qualsiasi bambino con competenze informatiche può trovare rapidamente la ricetta per ignorare le decisioni. dei loro anziani

Infine, le scuole possono diventare veri e propri incubi per molti studenti, specialmente per coloro che hanno difetti fisici impossibili da nascondere, per gli omosessuali e per coloro che appartengono a una razza o religione disprezzata dal loro ambiente. Gli attacchi fisici sono solo la parte più ovvia della sofferenza a cui sono sottoposti; la tortura psicologica ha conseguenze infinitamente più gravi, come il suicidio e la depressione.

L'infanzia dovrebbe essere il miglior palcoscenico della nostra vita, un periodo di sincero amore e costante apprendimento e arricchimento; in pratica, tuttavia, ogni passo che prendiamo comporta un rischio e non sempre ci fidiamo della persona giusta .

Raccomandato
  • definizione: abile

    abile

    Dal latino peritus , un esperto è una persona esperta, esperta o compresa in una scienza o in un'arte . L'esperto è l' esperto di un determinato argomento che, grazie alle sue conoscenze, funge da fonte di consultazione per la risoluzione dei conflitti. In un processo , è possibile trovare esperti giudiziari (che sono nominati dal giudice) e esperti (proposti dalle parti coinvolte). Q
  • definizione: suscitare

    suscitare

    La parola latina attitiāre è arrivata alla nostra lingua come una mossa . Il concetto può essere usato per alludere all'azione di aggiungere qualche tipo di combustibile al fuoco o di rimuoverlo con l'obiettivo che brucia di più . Ad esempio: "Dì a Miguel di aggiungere più legna da ardere per alimentare il fuoco, quindi non abbiamo freddo" , "taglio la carne e poi inizierò il fuoco " , "Cerca di non muovere le fiamme a meno che tu non voglia causare un incendio " . Un al
  • definizione: poliestere

    poliestere

    Il poliestere è una nozione derivata dal poliestere , un concetto della lingua inglese. È un polimero che deriva dalla polimerizzazione di un idrocarburo chiamato stirene e altri elementi chimici. Il poliestere è una resina che si caratterizza per la sua resistenza ai vari agenti chimici e all'umidità, che ne consente l'utilizzo nella produzione di vari prodotti. La
  • definizione: tassonomia

    tassonomia

    La tassonomia ha la sua origine in una parola greca che significa "ordinazione" . Questa è la scienza della classificazione applicata in biologia per l' organizzazione sistematica e gerarchica di gruppi animali e vegetali . Nello specifico, possiamo determinare che la tassonomia è divisa in due: microtassonomia, che è responsabile della delimitazione e descrizione di alcune specie; e macrotassonomia, che è quella che classifica in base ai criteri concessi dal ramo precedente. È
  • definizione: di tabella

    di tabella

    Tabular è un concetto che può apparire come un aggettivo o come un verbo . Quando il termine deriva dalla parola latina tabulāris , è un aggettivo che si riferisce a quello con un aspetto da tavolo . Ad esempio: "Quel mobile tabulare sarebbe molto utile nello studio" , "Ieri ho acquistato un nuovo dispositivo tabulare nella cui parte superiore è possibile collocare le forniture" , "Il terreno è caratterizzato dal suo rilievo tabulare" . La n
  • definizione: trappola

    trappola

    La trappola viene dal vagabondo onomatopeico. È un dispositivo, artificio o tattica il cui scopo è catturare, rilevare o disturbare un intruso. La trappola può essere un oggetto fisico (come una gabbia o una falsa porta) o una sfida intellettuale (un indovinello). Le trappole sono emerse per aiutare l' uomo nei suoi compiti di caccia. G