Definizione essere vivo

Un essere vivente è un organismo di elevata complessità che nasce, cresce, raggiunge la capacità di riprodursi e muore . Questi organismi sono formati da un gran numero di atomi e molecole che costituiscono un sistema dotato di organizzazione e in costante relazione con l'ambiente.

Essere vivo

Gli esseri viventi possono funzionare autonomamente durante la loro esistenza e hanno recentemente subito la perdita delle loro proprietà strutturali dopo la morte. Questi esseri sono formati da cellule, all'interno delle quali avvengono varie reazioni chimiche che gli enzimi sono responsabili della catalizzazione.

Ci sono diverse caratteristiche che permettono di differenziare un essere vivente da ciò che è soggetto all'inerzia. L' organizzazione (dalle cellule, che sono le sue entità primordiali), l' omeostasi (l'equilibrio che esiste al suo interno), il metabolismo (la conversione di energia in sostanze nutritive), l' irritabilità (risposta agli stimoli esterni), l' adattamento (le specie viventi si evolvono per adattarsi all'ambiente), lo sviluppo (aumento delle dimensioni) e la riproduzione (la capacità di generare copie simili dello stesso organismo, sia sessualmente che asessualmente) sono alcune delle proprietà degli esseri viventi.

Altri tipi di entità condividono diverse di queste caratteristiche, ma non tutte. I virus hanno anche un alto grado di organizzazione e possono riprodursi, sebbene non abbiano metabolismo o sviluppo.

Gli esempi più tipici di esseri viventi sono umani, animali (di tutti i tipi: cani, leoni, elefanti, delfini, zanzare, serpenti, ecc.). e le piante . Esistono, tuttavia, altri organismi viventi, come funghi e batteri .

Le diverse culture create dagli esseri umani condividono la spiacevole tendenza a danneggiare gli altri esseri viventi, cercando sempre di giustificare le loro azioni per non affrontare la loro condizione crudele e spietata. Forse il modo più innocente in cui le persone attaccano la natura è l'uccisione di animali per il proprio cibo; le diverse specie che servono come spuntino per l'insaziabile sistema digestivo degli uomini sono allevate in condizioni che difficilmente potrebbero invidiare le vittime delle guerre e dei campi di concentramento, private della loro libertà e condannate ad ingrassare e poi essere uccise .

È triste pensare che la sua unica consolazione possa essere il fatto di vivere cinque volte meno del previsto, nella migliore delle ipotesi, dal momento che molti attraversano la lama poco dopo la nascita, come i vitelli. Gli esseri umani crescono diventando partecipanti indiretti di questo orrore, e alcuni fanno il passo successivo e diventano carnefici. La cosa più terribile e preoccupante è che ci spremiamo in motivi ridicoli e inaccurati, in cui la parola proteine ​​è di solito la protagonista.

Ma gli animali non sono le sole vittime della nostra specie, poiché anche le verdure che mangiamo non godono di una vita molto naturale. Come spesso accade, ci sono gruppi di persone che cercano di promuovere il cambiamento, porre fine alla violenza e iniziare a vivere in armonia con gli altri abitanti di questo pianeta; ma la struttura delle società umane non è compatibile con il rispetto e l'uguaglianza.

I cani sono l'esempio più vicino che molte persone hanno degli esseri viventi che imparano ad adattare e rispettare coloro che li circondano . Partendo dalla fedeltà e dall'affetto che ci mostrano, accettano ogni genere di imposizioni e umiliazioni, come i processi di allenamento, per renderci felici. Supportano le giostre in cui non sono autorizzati a correre liberamente, il che deve essere tortuoso per questi animali attivi. Si sottomettono a tutte queste condizioni ingiuste e non fanno mai uso della loro forza superiore, né dei loro super-sensi o dei loro artigli e denti per imporsi; se solo iniziassimo a imitarli, risolveremmo gran parte dei problemi del mondo.

Raccomandato
  • definizione: de facto

    de facto

    Defacto è un termine che alcune persone usano e che, tuttavia, non dovrebbe essere usato se ci atteniamo a ciò che è corretto dall'aspetto grammaticale. Ecco perché la parola non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy (RAE) . È opportuno, d'altra parte, utilizzare la locuzione de facto , composta dalla preposizione "de" e dal sostantivo "facto" . Di
  • definizione: perenne

    perenne

    Perenne è un termine originario del latino perennis . È un aggettivo che si riferisce a quell'incessante o continuo . Ad esempio: "La povertà è un problema perenne in America Latina " , "Il successo è perenne in questo club " , "Non lascerò che questo diventi perenne problema per noi" . Per
  • definizione: terme

    terme

    Per conoscere il significato del termine spa, dobbiamo prima stabilire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che deriva dal latino, esattamente dalla parola "balnearius", che è il risultato della somma di due componenti chiaramente delimitate: -Il nome "balneum", che può essere tradotto come "bagno".
  • definizione: albero genealogico

    albero genealogico

    La prima cosa da fare prima di entrare pienamente nella definizione del significato del termine albero genealogico è scoprire la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo dire che questo è quello che ha le due parole che lo modellano: - L'albero proviene dal latino, esattamente da "arbor", che può essere tradotto come "albero". -
  • definizione: visagism

    visagism

    Visagismo è un concetto che non fa parte del dizionario sviluppato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ). Possiamo determinare che è un termine che è il risultato della somma di due elementi importanti: la parola francese "visage", che significa "faccia", e il sostantivo latino "ism", che è equivalente a "dottrina". Qu
  • definizione: piscina

    piscina

    Pileta è una nozione con diversi usi, il cui significato può variare a seconda del paese. In diverse nazioni sudamericane, la piscina è usata come sinonimo di piscina . Una piscina, in questo senso, è un serbatoio artificiale di acqua che viene utilizzato per scopi sportivi, decorativi o di svago. La