Definizione vulnerabilità

Il primo passo per analizzare a fondo il termine vulnerabilità è procedere alla determinazione della sua origine etimologica. In questo caso, dobbiamo sottolineare che questa parola emana dal latino perché è composta da tre parti latine chiaramente differenziate: il sostantivo vulnus, che può essere tradotto come "ferita"; la particella - abilis, che equivale a "ciò che può"; e infine il suffisso - papà, che è indicativo di "qualità". Quindi, la vulnerabilità può essere determinata come "la qualità che qualcuno ha per essere ferita".

vulnerabile

La vulnerabilità è la qualità dei soggetti vulnerabili (che potrebbero essere feriti o feriti fisicamente o moralmente ). Il concetto può essere applicato a una persona oa un gruppo sociale in base alla sua capacità di prevenire, resistere e superare un impatto . Le persone vulnerabili sono quelle che, per ragioni diverse, non hanno sviluppato questa capacità e che, pertanto, sono a rischio.

Si ritiene spesso che i bambini, le donne e gli anziani siano soggetti a vulnerabilità. Questa concezione è data dalle deficienze o differenze fisiche prima degli uomini, che dovrebbero essere naturalmente preparati ad affrontare certe minacce. Un esempio tipico per spiegare il concetto che la società ha della vulnerabilità si verifica quando una barca sta affondando e i primi a essere salvati sono i gruppi menzionati (bambini, donne e anziani). Si ritiene che gli uomini hanno maggiori probabilità di resistere e aiutare il resto delle persone colpite.

La vulnerabilità è data anche dalle condizioni sociali e culturali . In questo senso, una persona che vive per strada è vulnerabile a vari rischi ( malattie, attacchi, rapine, ecc.). D'altra parte, un individuo analfabeta si trova anche in una situazione di vulnerabilità poiché difficilmente può accedere al mercato del lavoro e, quindi, soddisfare i suoi bisogni.

Nel campo dell'informatica e della tecnologia in generale, viene utilizzato frequentemente anche il termine vulnerabilità. In questo caso, viene utilizzato per fare riferimento a tutti i punti deboli o fragili che si ritiene abbiano un determinato programma e che possano far sì che vengano attaccati da virus di tipi diversi.

Allo stesso modo, quando si dice che un file o un software hanno problemi di vulnerabilità, viene definito come lacune di sicurezza che potrebbero consentire l'ingresso di intrusi e pirati che potrebbero mettere in pericolo la loro riservatezza o integrità.

Né dovremmo trascurare il fatto che in vari giochi da tavolo si parla anche di vulnerabilità. Un chiaro esempio di questo è il ponte in cui si ritiene che le coppie che hanno già vinto un lotto siano vulnerabili rispetto a quelle che non ne hanno vinte.

Un'altra applicazione di vulnerabilità, infine, è legata ai disastri naturali . Un'area vulnerabile è quella che appare esposta a un fenomeno con potenziale distruttivo (ad esempio, un villaggio sviluppato ai piedi di un vulcano attivo).

La capacità di recupero che la popolazione, le infrastrutture che ha o i suoi governi possono avere sono altri fattori che possono rendere un posto più vulnerabile di un altro a certe catastrofi di questo tipo.

Raccomandato
  • definizione: elio

    elio

    La parola greca hḗlios , che può essere tradotto come "Sole" , derivava dall'elio scientifico latino. Nella nostra lingua il concetto è venuto come elio , un termine che si riferisce all'elemento chimico il cui numero atomico è 2 . L'elio fa parte del set di gas nobili . È una sostanza con una grande presenza nell'universo, sebbene non abbondante nella crosta del nostro pianeta . L
  • definizione: albumina

    albumina

    La prima cosa che faremo per scoprire il significato del termine albumina è sapere quale sia la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo determinare che è una parola che viene dal latino, più precisamente da "albumina, albuminis", che può essere tradotto come "bianco d'uovo". Un
  • definizione: Quiromasaje

    Quiromasaje

    È noto come massaggio manuale sviluppato manualmente come parte di una terapia . In questo modo, un quiromassage differisce da quelli eseguiti con diversi strumenti o dispositivi. Quando un chiromassista esercita pressione su un'area del corpo in cui il paziente avverte dolore, viene prodotta una risposta riflessa che calma il disturbo.
  • definizione: divario digitale

    divario digitale

    Prima di approfondire il significato del termine digital divide, è necessario conoscere in anticipo l'origine etimologica delle due parole che le danno forma. In questo caso, possiamo sottolineare quanto segue: -Brecha è un nome che viene dal francese, in particolare da "bréche". Questo può essere tradotto come "rotto" e si ritiene che, a sua volta, derivi dal "breham" germanico. -D
  • definizione: faro

    faro

    È conosciuto come un segnale di segnalazione che, sia mobile o fisso, è installato in un luogo per fare un avvertimento o con l'intenzione di guidare il traffico del veicolo . L'atto di segnalare con i beacon è chiamato beaconing , mentre il suo risultato è chiamato beaconing . I beacon, in breve, sono elementi che servono ad avvisare di un eventuale pericolo o rischio . La
  • definizione: Polimodal

    Polimodal

    La nozione di polimodale viene utilizzata in Argentina per indicare un ciclo educativo in vigore fino al 2011 in diverse regioni del paese . Il polimodale si estese per tre anni e faceva parte dell'istruzione secondaria , senza che fosse obbligatorio. Per accedere al polimodal, lo studente doveva completare il ciclo di istruzione generale di base (EGB) , equivalente alla Primaria in altri distretti