Definizione clavicordo

Il termine clavicordio nasce dall'unione di due parole latine: clavis (che si traduce come "chiave" ) e chorda (la cui traduzione è "cuerda" ). Il clavicembalo è uno strumento musicale che, come suggerisce il nome, presenta stringhe e anche una tastiera .

clavicordo

Durante il periodo tra il XVI e il XVIII secolo fu quando fu fatto il maggior uso del clavicordo, che di nuovo ebbe un momento di boom nel ventesimo secolo. Quello che è successo in questo momento è che ha suscitato un grande interesse per la musica antica, che ha portato alla "rianimazione" di quello strumento musicale di cui sopra.

Nel clavicembalo, i tasti sono leve . Quando viene premuto, uno spike di metallo noto come tangente, che si trova sull'altra estremità della chiave, tocca la corda. La tangente divide la corda nella sua lunghezza: una delle parti non produce suono poiché rimane a contatto con una striscia di feltro, mentre l'altra parte genera un suono la cui altezza è determinata dalla tangente.

Non meno rilevante è stabilire che esistono essenzialmente due tipi di clavicembali:
-Lo non è legato. Risponde anche al nome di indipendente ed è uno che ha una o due chiavi per stringa. Quindi, la persona che usa il clavicordo per interpretare una composizione può suonare tante note nello stesso momento in cui lo strumento musicale sopracitato stabilisce.
-Linked, che è caratterizzato dal fatto che puoi avere fino a cinque chiavi per stringa in quella che è nota come successione cromatica.

La curva sonora del clavicembalo termina a breve termine. Ciò significa che quando la tangente lascia la corda, il suono termina immediatamente. Il musicista ha la capacità di eseguire effetti con le dita modificando la forza esercitata sul tasto mentre la tangente rimane sulla stringa in questione.

Oltre al fatto che l' intensità del suono del clavicordo è debole, l'interprete può attaccare con più o meno forza e influenzare la risposta dello strumento. Va notato che è possibile che due o più tasti agiscano sulla stessa stringa, poiché la vibrazione viene prodotta in parti.

Con un clavicembalo, possono essere eseguite composizioni scritte per organi, pianoforti o chiavi . In ogni caso, data la bassa intensità del suo suono, questo strumento non viene solitamente utilizzato nei set di telecamere.

Allo stesso modo, c'è un'altra serie di dati interessanti sul clavicembalo, come il seguente:
-È considerato che è stato creato nel XV secolo. Nello specifico, è stato modellato nell'anno 1400.
-Molti sono i grandi musicisti e compositori della storia che hanno fatto uso di uno strumento come questo. Per esempio, ci riferiamo sia a Mozart che a Bach.
-Come regola, ha una dimensione di 127 centimetri di lunghezza per 11 centimetri di altezza e 36 centimetri di larghezza. Per quanto riguarda il suo peso, questo è di solito circa 18 chili, circa.

Raccomandato
  • definizione: cova

    cova

    Il termine francese éclosion arrivò al castigliano come eclosión . È l' atto della schiusa : un verbo che, nel campo della biologia , è usato per nominare l' apertura di un bozzolo o la rottura del guscio di un uovo o di una crisalide . La schiusa fa riferimento anche all'esplosione di un fenomeno o di un movimento sociale o culturale. Ad
  • definizione: placebo

    placebo

    Il placebo è un sostantivo con radici in un verbo latino, che è usato per menzionare la sostanza che manca di azione terapeutica da sola ma che, in ogni caso, produce un effetto curativo sul paziente . Questo è possibile perché chi lo ingerisce, lo rende convinto di avere proprietà benefiche per il proprio corpo. Il
  • definizione: acidità

    acidità

    L'acidità è la qualità dell'acido , quella che sa di agraz o aceto . Quando un eccesso di acido si verifica nello stomaco, la persona soffre di acidità, un malessere che colpisce diversi aspetti della vita. bruciore di stomaco Il rigurgito dell'acido gastrico provoca quello che è noto come bruciore di stomaco , che è una sensazione di bruciore nell'esofago. Alcu
  • definizione: test psicologico

    test psicologico

    Un test può essere una valutazione, un esame o un esperimento che viene eseguito con l'intenzione di controllare qualcosa. Psicologico , d'altra parte, è ciò che è collegato alla psicologia (la disciplina focalizzata sullo studio dei processi della mente). I test psicologici , quindi, hanno lo scopo di valutare la salute mentale di un individuo . Lo
  • definizione: eccessivo

    eccessivo

    Senza scrupoli è un aggettivo che viene utilizzato per qualificare l'individuo che non ha scrupoli . È anche usato per alludere a ciò che è stato fatto o espresso senza scrupoli. Per sapere a cosa si riferisce la nozione di senza scrupoli, è essenziale conoscere la definizione di scrupolo . Questo è chiamato sfiducia o esitazione per la coscienza sul fatto che qualcosa sia positivo da una prospettiva morale. Chi
  • definizione: tettonica

    tettonica

    La tettonica è la divisione della geologia che studia la struttura della crosta terrestre . Come aggettivo, sia nel maschile ( tettonico ) che nel femminile ( tettonico ), la nozione si riferisce a ciò che è legato a questa struttura oa quello relativo alle costruzioni architettoniche. Come specialità geologica, la tettonica analizza le strutture che si formano dal processo che causa deformazioni nella crosta. Le