Definizione in esclusiva

Il primo passo da compiere per comprendere il significato del termine esclusivo di cui ci stiamo occupando ora è determinare la sua origine etimologica. In tal modo scopriremo che emana dal latino, perché è il risultato della somma di due parti latine perfettamente delimitate: il verbo "claudere", che può essere tradotto come "vicino" e il suffisso "-ivus", che è stato usato per formare aggettivi e creare Relazioni con il verbo, sia attivo che passivo.

in esclusiva

Esclusivo è ciò che esclude o ha la capacità e la forza da escludere . Il termine è anche usato per nominare ciò che è unico (e, quindi, esclude qualsiasi altro del suo genere). Ad esempio: "Il giocatore del Real Madrid camminava con un'auto esclusiva per le vie della città", "Questo è un ristorante esclusivo che funziona solo con le prenotazioni", "Scusa, ma il bagno è ad uso esclusivo dei clienti" .

L'esclusiva è associata, a volte, con il diritto o il privilegio che una persona o una società deve eseguire qualcosa che è vietato o vietato al resto. I membri del club possono avere accesso esclusivo a una piscina chiusa al pubblico. Ciò significa che la piscina è riservata esclusivamente ai soci del club.

In un senso simile, un edificio può avere alcuni spazi comuni che sono esclusivi per i proprietari (come una terrazza o un bucato). Gli inquilini, quindi, non possono utilizzare tali servizi poiché non hanno il permesso di farlo.

A volte, l'esclusività non è data da un diritto, ma dalla difficoltà economica connessa all'accesso all'oggetto in questione. Una macchina di mezzo milione di dollari può essere comprata da chiunque, purché abbia quella somma di denaro. Poiché questi soggetti sono pochi, si dice che sia un'auto esclusiva.

Non meno importante è sapere che qualche tempo fa era stato usato il termine esclusivo per indicare il rifiuto percepito da una persona in questione e che veniva usato come argomento principale per non dargli un lavoro. Tuttavia, lo stesso significato è stato usato anche per definire il "disgusto" o la ragione per rifiutare un individuo in una comunità o per eseguire una determinata posizione.

All'interno del luogo di lavoro è anche comune riferirsi alla cosiddetta dedica esclusiva. È un termine che viene utilizzato per chiarire che una persona è completamente dedicata a un'attività specifica e che ciò gli impedisce di essere in grado di partecipare ad altri progetti o svolgere qualsiasi altro lavoro.

Per la stampa, i contenuti esclusivi sono quelli ottenuti con un unico mezzo di comunicazione, che si riserva il diritto di pubblicare o trasmettere: "Esclusivo: il cantante parla del suo divorzio", "Abbiamo, in esclusiva, le parole del presidente dopo il dimissioni del ministro " .

Nel corso della storia, ci sono state molte esclusive giornalistiche che sono diventate rilevanti in tutto il mondo. Così, nel 21 ° secolo, metteremo in evidenza quello di Wikileaks, che ha intrapreso l'organizzazione di questo nome e che consisteva in fughe di comportamenti al di fuori dell'etica di alcuni governi.

Raccomandato
  • definizione popolare: gruppo

    gruppo

    Il termine gruppo deriva dal concetto di gruppo italiano e si riferisce alla pluralità di esseri o cose che formano un tutto , sia materialmente che mentalmente. Il termine è usato in diversi campi, come matematica , astronomia , chimica , sociologia , informatica e musica . Per la matematica, un gruppo è una struttura formata da un insieme , sui cui elementi è stata definita un'operazione binaria o legge di composizione interna che soddisfa determinate condizioni algebriche. In
  • definizione popolare: reimportazione

    reimportazione

    La reimportazione è il processo e il risultato della reimportazione . Questo verbo , d'altra parte, si riferisce a ciò che fa una nazione quando importa ciò che precedentemente aveva esportato . Si può dire che la reimportazione implica il ritorno di una merce nel suo paese di origine, dopo che è stata esportata. La
  • definizione popolare: cappio

    cappio

    Loop è un termine inglese che la Royal Spanish Academy ( RAE ) non include nel suo dizionario, anche se è spesso usato in modi diversi nella nostra lingua. Il concetto può essere tradotto come loop o loop . Nel campo della musica , il loop è chiamato un suono o un insieme di suoni che vengono ripetuti continuamente . È
  • definizione popolare: ambiguo

    ambiguo

    L' aggettivo ambiguo , che ha la sua radice etimologica nella parola latina ambigŭus , è usato per descrivere ciò che non ha un singolo significato o significato, che può essere interpretato in modi diversi o che genera confusione . Ad esempio: "Il discorso del candidato ufficiale era ambiguo: gli analisti si aspettavano definizioni più definitive" , "Penso che la risoluzione giudiziaria sia alquanto ambigua" , "Non capisco perché tu debba sempre essere così ambiguo; Ti sto solo chiedendo se sei dalla mia parte o dalla tua . "
  • definizione popolare: sospetto

    sospetto

    La prima cosa che faremo è determinare l'origine etimologica del termine che ci interessa. In particolare, possiamo stabilire che esso proviene dal latino, poiché è il risultato della somma di tre componenti lessicali di quel linguaggio: il prefisso "sub-", che è equivalente a "below"; il verbo "spectare", che è sinonimo di "osservare"; e il suffisso "-oso", che può essere tradotto come "abbondanza". Il s
  • definizione popolare: regola

    regola

    Regir è un verbo che ha la sua origine etimologica nella parola latina regĕre , che può essere tradotto come "fare il lavoro di un re" .. Il termine si riferisce all'azione di gestione, gestione, disposizione, gestione o decreto . Ad esempio: "Il presidente eletto sarà incaricato di governare i destini del paese durante i prossimi quattro anni" , "La legge approvata di recente dai legislatori entrerà in vigore una volta pubblicata sulla Gazzetta ufficiale" , "Le autorità hanno informato che ha iniziato a governare il programma invernale sui trasporti pubbl