Definizione ologramma

Un ologramma è un'immagine ottenuta dall'olografia . Si chiama olografia, d'altra parte, alla tecnica che, facendo uso dell'illuminazione tramite laser, riesce a generare immagini colorate in tre dimensioni.

ologramma

Si può dire, quindi, che un ologramma è un'immagine tridimensionale creata attraverso l'uso di un laser. Il laser consente la registrazione microscopica di un film fotosensibile: quando si verificano interferenze tra due fasci di luce, la luce di uno dei raggi nell'oggetto può essere riflessa. Questa luce, quando riceve un altro da una certa prospettiva, proietta l'immagine tridimensionale.

Con l'illuminazione e l'elaborazione appropriate, l'immagine 3D può essere proiettata oltre i suoi limiti, consentendo all'osservatore di vederla senza discontinuità e cambiando la prospettiva in base alla sua posizione .

Tralasciando i dettagli tecnici, nel linguaggio colloquiale si può affermare che un ologramma è un'immagine generata dal laser che viene registrata in un film sensibile in grado di produrre oggetti in rilievo. Ecco perché l'immagine tridimensionale sembra essere sospesa nello spazio e può essere vista da diverse prospettive.

L'osservatore, davanti a un ologramma, ha l'impressione di trovarsi di fronte a un elemento (fisico) reale . In questo modo gli ologrammi vengono utilizzati per generare esperienze realistiche, ad esempio nei concerti .

Nel 2014, per citare un caso, Michael Jackson "apparve" nella consegna dei Billboard Awards attraverso un ologramma. In questo modo Jackson, che morì cinque anni prima, si esibì "dal vivo" con un gruppo di ballerini.

Raccomandato
  • definizione: assolutismo

    assolutismo

    L'assolutismo è un sistema di governo assoluto , in cui il potere risiede in una singola persona che comanda senza responsabilità verso un parlamento o una società in generale. L'assolutismo era molto usuale dal XVI secolo fino alla prima metà del diciannovesimo secolo , quando diverse rivoluzioni lo rovesciarono. Me
  • definizione: bigamia

    bigamia

    Per poter conoscere a fondo il termine bigamia che ora ci occupa, è necessario iniziare a scoprire qual è la sua origine etimologica. In questo caso, possiamo affermare che è una parola di origine greca. Ed è che è il risultato della somma di tre elementi di detta lingua: -Il prefisso "bi-", che è sinonimo di "due". -Il
  • definizione: porto

    porto

    Quando viene menzionato il concetto di un porto , si fa riferimento al sito situato sulla costa o sulla riva di un fiume dove le navi effettuano operazioni di carico e scarico, carico e scarico . Questo è possibile grazie alle caratteristiche naturali o artificiali dell'area in questione. Il termine, che trova la sua origine nel portus latino, di solito fa menzione dell'infrastruttura e dei benefici che sono forniti in uno spazio di acqua calma per la permanenza sicura delle barche durante le operazioni menzionate.
  • definizione: antisepsi

    antisepsi

    La parola antisettica francese è venuta nella nostra lingua come antisepsi . Il concetto si riferisce al processo che elimina i microrganismi che possono causare diversi tipi di infezioni o impedire il loro aspetto. Per lo sviluppo dell'antisepsi, vengono usati gli antisettici . Si tratta di prodotti chimici che impediscono lo sviluppo dei microbi o che li distruggono, proteggendo i tessuti dell'organismo.
  • definizione: bitume

    bitume

    Il termine latino bitūmen venne in spagnolo come bitume . Questo è chiamato genericamente a varie sostanze che si trovano in natura e le cui componenti principali sono l' idrogeno e il carbonio . Quando il bitume viene portato al fuoco, emette un aroma caratteristico e un fumo denso. Chiamato anche bitume , il bitume può essere un prodotto derivato dal catrame (una sostanza liquida, una tonalità viscosa e scura che si ottiene dalla distillazione di petrolio, carbone, legno e altri materiali). Il
  • definizione: OMS

    OMS

    L'OMS è l'acronimo di World Health Organization , un'entità dell'Organizzazione delle Nazioni Unite (il cui acronimo, da parte sua, è l' ONU ). L'OMS è responsabile della gestione delle politiche sanitarie su scala globale. È stato creato su iniziativa del Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite e si è riunito per la prima volta nel 1948 . L