Definizione paura

La paura (dal latino timor ) è una passione della mente che conduce un soggetto a cercare di sfuggire a ciò che considera rischioso, pericoloso o dannoso per la sua persona . La paura, quindi, è una presunzione, un sospetto o un sospetto di danno futuro .

paura

Ad esempio: "Sento paura per quello che può accadermi", "La paura ha portato Adriana a chiudersi in casa", "L'uomo dai capelli blu ha causato una grande paura ai vicini del vicinato con i suoi atteggiamenti violenti e il suo disprezzo per il vita . "

La paura è usata come sinonimo di paura, l'angosciata emozione per un rischio immaginario o reale. È una sensazione spiacevole che nasce dalla naturale avversione alle minacce.

Essendo un'emozione primaria, si può dire che la paura fa parte dello schema adattivo degli esseri umani e degli animali, poiché rappresenta un meccanismo di sopravvivenza e difesa . Grazie alla paura, un individuo può rispondere rapidamente a una situazione avversa.

Tutti gli esseri umani ad un certo punto della loro vita hanno sentito paura ed è che questa è un'emozione dolorosa, un istinto comune, che si verifica quando sta per produrre in modo ravvicinato un determinato evento che si desidera evitare.

Allo stesso modo, il fatto che tutti noi abbiamo sentito la paura, ad un certo punto, significa anche che molte delle situazioni o decisioni che ci stanno davanti evitiamo e non ci buttiamo nel fare semplicemente per paura delle conseguenze che possono portare.

Tutto ciò senza dimenticare che esiste anche quella che è nota come paura irrazionale. Questo è il tipo di paura che viene identificato fondamentalmente perché non si basa su nulla, è totalmente immaginario, ma tuttavia ha la forza di impedire a qualcuno di fare qualcosa di concreto. Un chiaro esempio di ciò è che molte persone guidano con paura perché pensano che stanno per avere un incidente.

La paura, inoltre, è importante che abbiamo chiaro che può capitare di essere una fobia. Di norma, è assolutamente illogico, non c'è nessuna circostanza che lo renda comprensibile. Quindi, ci sono le fobie ai ragni, ai luoghi oscuri, agli uccelli ...

Nel linguaggio corrente, esiste un'ipotetica scala che individua la paura come un'emozione più leggera della paura e la paura meno del terrore . Un cane minaccioso ma legato può generare paura; un cane aggressivo e sciolto, paura; infine, un branco di cani rabbiosi ed esaltati è in grado di provocare terrore.

La paura può anche mutare in una forma di intrattenimento . Questo è il caso delle storie dell'orrore o di film dello stesso genere, che generano paura ma possono essere godute in quanto non rappresentano un pericolo specifico.

Tuttavia, non dobbiamo trascurare l'esistenza di ciò che è noto come il timore di Dio. Riguarda il rispetto e la paura che devi avere in Dio. Ma questo termine è anche usato per riferirsi al desiderio che ogni essere umano deve raggiungere la saggezza che Dio ha nei confronti del bene e del male.

Raccomandato
  • definizione: profondità

    profondità

    La profondità , dalle profondità latine, è la qualità del profondo (qualcosa che è più profondo del normale, che si estende lungo o penetra molto). La profondità si riferisce anche alla parte profonda di qualcosa (come, ad esempio, una piscina). Vediamo il suo uso in alcune frasi di esempio: " Fai attenzione: questa piscina ha una profondità di quasi tre metri" , "Andò nel profondo della foresta e non tornò mai più" , "Mentre scendeva, la grotta sembrava avere una profondità in crescita . " La
  • definizione: condizionata

    condizionata

    Il condizionamento è un sostantivo derivato dalla condizione del verbo. Questa azione consiste nel raggiungere una certa condizione o stato da una certa disposizione di cose. Il condizionamento, quindi, è il risultato di preparare o organizzare qualcosa per raggiungere un obiettivo o raggiungere un obiettivo.
  • definizione: telecomunicazione

    telecomunicazione

    Il concetto di telecomunicazione copre tutte le forme di comunicazione a distanza . La parola include il prefisso greco tele , che significa "distanza" o "lontano" . Pertanto, la telecomunicazione è una tecnica che consiste nella trasmissione di un messaggio da un punto a un altro , solitamente con la caratteristica aggiuntiva di essere bidirezionale .
  • definizione: innovazione

    innovazione

    La parola latina innovatio è arrivata in spagnolo come innovazione . Questo è ciò che viene chiamato l' atto e il risultato di innovare : introdurre novità , inventare. L'innovazione è associata alla creatività . È un cambiamento o una modifica che implica la creazione o l'implementazione di qualcosa di nuovo . In qu
  • definizione: attività commerciale

    attività commerciale

    Il termine latino activĭtas deriva in attività , un concetto che nella nostra lingua può essere usato per nominare un'azione o una funzione che sviluppa un soggetto o un'istituzione. Il business , d'altra parte, è un aggettivo che si riferisce a ciò che è legato a un'azienda (un'organizzazione che svolge attività commerciali o industriali con un motivo di profitto). È not
  • definizione: spazio urbano

    spazio urbano

    Lo spazio (dal latino spatĭum ) è l'estensione che contiene la materia esistente, la parte che occupa un oggetto sensibile e la capacità di un terreno. Il termine, in ogni caso, ha molti altri significati. Urbano , d'altra parte, possiamo dire che ha anche la sua origine etimologica in latino poiché emana dal termine "urbs", che può essere tradotto come "città". Si r