Definizione gel

Il gel è chiamato lo stato di una sostanza che, nella dispersione colloidale, si ispessisce o solidifica dopo un processo di coagulazione . Mentre la densità di un gel è simile a quella di un liquido, la sua struttura è simile a quella di un solido.

gel

Un gel è una soluzione colloidale : un composto che nasce dalla dissoluzione di un colloide in un fluido. Questo sistema ha una fase dispersa (liquida) e una continua (solida). Nella struttura di un gel, ci sono molecole che formano una rete, che è immersa in un liquido. A seconda di come questi componenti interagiscono, il gel avrà proprietà diverse.

Mentre il liquido fa crollare la rete, la rete stessa rende impossibile il flusso del liquido liberamente . Il gel, in questa cornice, può essere un fluido viscoso o un solido quasi rigido .

Il processo di formazione di un gel è noto come gelificazione . Quando una sostanza viene aggiunta con un agente gelificante, la gelificazione può svilupparsi e, pertanto, la materia in questione diventa gel.

I gel hanno un uso prolungato in molti ambienti. Ci sono medicinali, alimenti, vernici, lubrificanti e adesivi gel.

Il gel per capelli, ad esempio, è un prodotto utilizzato per fissare i capelli in una determinata posizione e, quindi, per preservare l'acconciatura. Questo è possibile grazie alla struttura viscosa della sostanza.

Al momento del risanamento, una persona può ricorrere a un gel per la doccia, più viscoso o più spesso del sapone liquido. D'altra parte, il gel igienizzante, chiamato anche gel disinfettante , gel antisettico o gel alcolico, è una sostanza con proprietà antisettiche che consente alle mani di essere lavate senza acqua o sapone.

Raccomandato
  • definizione popolare: trilogia

    trilogia

    Per conoscere il significato del termine trilogia, dobbiamo iniziare stabilendo quale sia la sua origine etimologica. In questo caso, deriva dal greco perché è composto da tre componenti chiaramente delimitate: -Il prefisso "tri-", che può essere tradotto come "tre". -Il nome "logo", che è sinonimo di "parola". -I
  • definizione popolare: tenda

    tenda

    Carp è un termine con diversi usi e significati in base alla sua origine etimologica. Dalla parola latina carpa e con origine più remota nel Karpa Gothic, una carpa è una bocca piccola senza denti, grandi squame e una singola pinna dorsale . In aggiunta a quanto sopra, si deve stabilire che ci sono tre sottospecie di carpe, secondo gli studi e le indagini svolte: • Uno che esiste in Asia orientale ed è conosciuto con il nome di "cyprinus carpio haematopterus". • La
  • definizione popolare: numero 13

    numero 13

    Quando si tratta di trovare l'origine etimologica della parola tredici, dobbiamo tornare al latino perché quella lingua si trova in quella lingua, più precisamente nel termine tredĕcim. Il tredici (parola che è rappresentata in numeri attraverso l'unione di 1 e 3 ) è la figura appartenente al gruppo di numeri naturali che succede a dodici ( 12 ) ed è prima dei quattordici ( 14 ). Il t
  • definizione popolare: curcuma

    curcuma

    La parola pelvi kurkum arrivò all'arabo classico e poi passò nella nostra lingua come curcuma . Questo è chiamato una pianta monocotiledone originaria dell'India , la cui radice è usata in modi diversi. Di nome scientifico Curcuma longa , la curcuma appartiene alla famiglia delle cingiberáceas o zingiberáceas . Esse
  • definizione popolare: risoluzione giudiziaria

    risoluzione giudiziaria

    È noto come risoluzione al fallimento, decisione o decreto che viene emessa da un'autorità. Il giudiziario , da parte sua, è ciò che è legato all'applicazione delle leggi e allo sviluppo di un processo. Una decisione giudiziaria , quindi, è un parere emesso da un tribunale per ordinare il rispetto di una misura o per risolvere una petizione di una delle parti coinvolte in una controversia. Nell
  • definizione popolare: coercibilidad

    coercibilidad

    Coercibilidad è un termine che non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . Il concetto deriva dalla nozione di coercizione , che è la pressione esercitata su una persona per forzare un cambiamento nel suo comportamento o nella sua volontà. Pertanto, la coercibilità è intesa come la qualità della coercizione . Ad e