Definizione condizione

Dal condicio latino, la condizione è la proprietà o la natura delle cose. In passato, questo termine era anche usato per designare lo stato che era riconosciuto nelle persone, la qualità della nascita, che poteva essere al servizio, libera o nobile, tra le altre possibilità.

condizione

Un altro uso del concetto è legato al carattere o al genio delle persone e alla loro attitudine o disposizione (in questo caso, il termine è spesso usato al plurale): "Un giocatore con queste condizioni non può essere fuori dalla selezione", "Nervi mi hanno impedito di mostrare le mie vere condizioni sul palco . "

La condizione è anche lo stato o la situazione in cui qualcuno o qualcosa è: "Il bambino è stato trovato in pessime condizioni dopo aver passato due notti nel deserto", "La sua buona condizione fisica è stata decisiva per la vittoria", "Se vuoi tornare i pantaloni, devi portarlo nelle stesse condizioni " .

La condizione fisica è il prodotto dell'allenamento del corpo, focalizzato sulle sue diverse capacità, che sono la resistenza, la velocità, la flessibilità e la forza. Essere in forma è un concetto che varia a seconda delle esigenze e delle aspettative di ogni persona, ma in tutti i casi parla di godere di buona salute, sia fisica che mentale, e di poter utilizzare le varie facoltà del corpo con libertà e senza ripercussioni negative come dolore o stanchezza.

La circostanza indispensabile per l'esistenza di un'altra si chiama condizione: "L'unica condizione per entrare nel partito è pagare l'entrata", "Se vuoi presentarti come candidato, è una condizione per te di nazionalizzare", "Il paese del Nord si è ritirato del territorio usurpato senza condizioni " .

Una condizione è, d'altra parte, una circostanza che riguarda uno stato o un processo : "È impossibile conversare con tranquillità in queste condizioni", "Mio nonno lavorava nella miniera, ma si dimise a causa delle cattive condizioni di lavoro" .

condizione È noto come condizione non sicura per una situazione o caratteristica di uno spazio di lavoro che può comportare un certo rischio per le persone che lo frequentano. Ne esistono di diversi tipi, ciascuno con le sue potenziali conseguenze: può essere spogliato e accessibile ai dipendenti, un pavimento bagnato senza una corretta segnaletica, un soffitto deteriorato che rischia di staccarsi in qualsiasi momento o una stanza o un ufficio scarsamente ventilato

Per il diritto, d'altra parte, una condizione è un evento futuro e incerto da cui dipende la nascita o la scomparsa di un atto giuridico.

Nei contratti bilaterali esiste un tipo di condizione chiamata tacita risolutiva, che riceve questo nome in quanto è compresa in qualsiasi contratto di questo tipo, considerato parte della sua natura. È una condizione negativa, il che significa che consiste in una delle parti che non adempie ai propri obblighi, in cui un certo evento non ha luogo. Inoltre, richiede una dichiarazione giudiziaria, cioè non funziona come di diritto.

In altre aree, una condizione tacita è intesa in modo simile: un quadro che delimita quegli eventi che sono ammessi in una determinata situazione o relazione e che non dovrebbe essere espresso, dato che tutti gli individui coinvolti sono tenuti a conoscerlo e rispettarlo.

Infine, l' orientamento sessuale si riferisce all'orientamento, alla tendenza o inclinazione di un individuo che definisce la propria attrazione emotiva, erotica, sessuale o amorosa verso un determinato gruppo di persone in base al loro genere. Fondamentalmente, è possibile riconoscere tre tipi di condizione sessuale: bisessualità (attrazione verso gli individui di entrambi i sessi); omosessualità (attrazione per le persone dello stesso sesso); eterosessualità (attrazione verso individui di sesso opposto). Il più comune e, per molti, bello e vicino a menzionare questo concetto è l'uso del termine sessualità .

Raccomandato
  • definizione: grande

    grande

    Grande è un termine che deriva dalla parola latina grandis . È un aggettivo che, nel primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, si riferisce a ciò che eccede in grandezza, rilevanza, ecc. a ciò che è normale o comune . Supponiamo che, in una certa città , un edificio medio abbia cinque piani o piani. Se u
  • definizione: insicurezza

    insicurezza

    Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce l' insicurezza come mancanza di sicurezza . Questo concetto, derivato dal latino securĭtas , si riferisce a ciò che è privo di pericolo, danno o rischio, o che è vero, fermo e indubitabile. Più esattamente possiamo determinare che questa parola, a partire dalla sua origine etimologica latina, è costituita dall'unione di più parti: il prefisso - in cui è equivalente alla negazione, la parola che può essere tradotta come "separata", il curus che è sinonimo di "Cura" e infine il suffisso - papà che equivale a &qu
  • definizione: cassero

    cassero

    Il termine latino castra , che può essere tradotto come "campo" , venne in arabo classico e poi in arabo ispanico prima di apparire nella nostra lingua come fortezza . Secondo il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), una fortezza è una struttura fortificata o la dimora di un principe .
  • definizione: psicologia clinica

    psicologia clinica

    Per capire il significato della psicologia clinica è importante stabilire innanzitutto l'origine etimologica delle due parole che danno forma al termine. Così, la prima parola, psicologia, emana dal greco dove possiamo vedere che è costituita dall'unione di due parti chiaramente delimitate: la psiche , che è sinonimo di "anima", e lodge , che può essere tradotto come "studio di". D&#
  • definizione: torpido

    torpido

    Aletargado è quello o quello che sperimenta un letargo . Questo concetto (letargia), nel frattempo, si riferisce al riposo , alla mancanza di attività , intorpidimento , sonnolenza o intorpidimento . Ad esempio: "La squadra tedesca sembrava letargica, lenta e senza esplosione" , "Il nuovo film del famoso cineasta annoiato a causa del suo ritmo letargico" , "L'attività economica è stata letargica: il governo è preoccupato per il possibile aumento dei licenziamenti" . La
  • definizione: chili

    chili

    Molte volte le confusioni sorgono quando si intende nominare i frutti delle piante che appartengono al genere Capsicum . Secondo la regione, possiamo trovare riferimenti a chili , pepe , peperoncino o morrón : in tutti i casi, l'idea si riferisce allo stesso frutto. Nel caso specifico del termine chili , viene dalla lingua taíno , parlata dai coloni precolombiani nel continente americano.