Definizione clavicola

Prima di procedere alla conoscenza del significato del termine clavicola, dobbiamo procedere alla scoperta dell'origine etimologica di esso. In questo caso possiamo affermare che è una parola che deriva dal latino. Esattamente proviene da "clavicula", che è l'osso che arriva ad unirsi alla scapola con lo sterno.

clavicola

È una parola formata dalla somma di due componenti chiari:
-Il nome "clavis", che significa "chiave".
-Il suffisso "-ula", che può essere tradotto come "piccolo".

Quindi, clavicola è sinonimo di "piccola chiave".

L'etimologia è legata a una chiave di piccole dimensioni, sebbene il concetto sia usato nel quadro dell'anatomia .

Le clavicole sono le ossa dell'essere umano che si trovano nella parte superiore del petto, che si articolano con l'acromion della scapola e dello sterno . Con l'apparenza di una lettera S scritta in corsivo, collegano il torace e gli arti superiori.

La clavicola e la scapola (detta anche scapola ) formano il cingolo scapolare, che è diviso nelle regioni posteriore, centrale e anteriore. Ogni clavicola ha due arti, due bordi e due facce. A differenza delle cosiddette ossa lunghe, non ha diafisi, epifisi o canale spinale.

Diverse lesioni e disturbi possono colpire la clavicola. La sua frattura è relativamente frequente, essendo più comune nei bambini che negli adulti. In alcuni casi la frattura della clavicola si verifica a seguito di un parto complicato.

Sulle fratture della clavicola possiamo evidenziare un'altra serie di aspetti rilevanti come il seguente:
-Ci sono tre gruppi di fratture: I, II e III.
-Il gruppo I si riferisce a quelli che si verificano nel mezzo 1/3 mentre quelli nel gruppo II influenzano l'esterno 1/3 e quelli nel gruppo III a 1/3 interno.
-Il gruppo II è diviso in quelli del tipo I Neer, dove i legamenti coracoclavicolari sono intatti; quelli della classe II di Neer, dove c'è pregiudizio per i legamenti coracoclavicolari e quelli di tipo III. Questi ultimi sono identificati dall'avere frattura-lacerazione di quella che viene chiamata piastra coracoide.

Immobilizzazione e chirurgia sono i trattamenti più comuni per far fronte alle suddette classi di frattura clavicola. Per scegliere l'una o l'altra opzione, sarà necessario essere molto chiari sul gruppo che ne è affetto e sulla serietà di esso.

La dislocazione acromioclavicolare, d'altra parte, comporta danni all'articolazione che collega un'estremità della clavicola a un bordo dell'acromion.

Va notato che le clavicole sono scomparse dalla maggior parte degli animali . Ad esempio, nei mammiferi ungulati, l'assenza della clavicola conferisce alla scapola maggiore movimento. Nel caso degli uccelli, le clavicole sono state fuse con l'interclavulus per la comparsa di un nuovo osso.

Raccomandato
  • definizione: cova

    cova

    Il termine francese éclosion arrivò al castigliano come eclosión . È l' atto della schiusa : un verbo che, nel campo della biologia , è usato per nominare l' apertura di un bozzolo o la rottura del guscio di un uovo o di una crisalide . La schiusa fa riferimento anche all'esplosione di un fenomeno o di un movimento sociale o culturale. Ad
  • definizione: placebo

    placebo

    Il placebo è un sostantivo con radici in un verbo latino, che è usato per menzionare la sostanza che manca di azione terapeutica da sola ma che, in ogni caso, produce un effetto curativo sul paziente . Questo è possibile perché chi lo ingerisce, lo rende convinto di avere proprietà benefiche per il proprio corpo. Il
  • definizione: acidità

    acidità

    L'acidità è la qualità dell'acido , quella che sa di agraz o aceto . Quando un eccesso di acido si verifica nello stomaco, la persona soffre di acidità, un malessere che colpisce diversi aspetti della vita. bruciore di stomaco Il rigurgito dell'acido gastrico provoca quello che è noto come bruciore di stomaco , che è una sensazione di bruciore nell'esofago. Alcu
  • definizione: test psicologico

    test psicologico

    Un test può essere una valutazione, un esame o un esperimento che viene eseguito con l'intenzione di controllare qualcosa. Psicologico , d'altra parte, è ciò che è collegato alla psicologia (la disciplina focalizzata sullo studio dei processi della mente). I test psicologici , quindi, hanno lo scopo di valutare la salute mentale di un individuo . Lo
  • definizione: eccessivo

    eccessivo

    Senza scrupoli è un aggettivo che viene utilizzato per qualificare l'individuo che non ha scrupoli . È anche usato per alludere a ciò che è stato fatto o espresso senza scrupoli. Per sapere a cosa si riferisce la nozione di senza scrupoli, è essenziale conoscere la definizione di scrupolo . Questo è chiamato sfiducia o esitazione per la coscienza sul fatto che qualcosa sia positivo da una prospettiva morale. Chi
  • definizione: tettonica

    tettonica

    La tettonica è la divisione della geologia che studia la struttura della crosta terrestre . Come aggettivo, sia nel maschile ( tettonico ) che nel femminile ( tettonico ), la nozione si riferisce a ciò che è legato a questa struttura oa quello relativo alle costruzioni architettoniche. Come specialità geologica, la tettonica analizza le strutture che si formano dal processo che causa deformazioni nella crosta. Le