Definizione chimica

Dal keme egiziano ( "terra" ), la chimica è la scienza che è dedicata allo studio della struttura, delle proprietà, della composizione e della trasformazione della materia . Oggi è possibile considerare la chimica come un aggiornamento o una forma evoluta di antica alchimia .

chimica

Frasi in cui potrebbe apparire il termine: "L'esplosione della fabbrica è dovuta a cause chimiche, come spiegato dagli esperti", "Da bambino avevo un gioco per fare esperimenti chimici", "Domani ho un esame di chimica" .

Ci sono diverse discipline all'interno della chimica, che sono raggruppate in base al tipo di studio che fanno o al tipo di materia che studiano. Va notato che la chimica analizza anche i cambiamenti che avvengono nella materia durante le cosiddette reazioni chimiche .

In generale, la chimica è divisa in due gruppi ben definiti, chimica organica e chimica inorganica . La chimica organica è responsabile dello studio delle reazioni chimiche e della combinazione di atomi di carbonio, idrocarburi e derivati ​​di entrambi, raggiungendo tutti gli elementi naturali e i tessuti organici (viventi). Offre soluzioni per migliorare la qualità della vita dell'essere umano, in campi quali l'igiene, la salute e l'uso di nuovi materiali che non sono dannosi per l' ecologia dell'ambiente. Da parte sua, la chimica inorganica studia minerali e prodotti artificiali ottenuti da reazioni chimiche.

Esistono altre classificazioni più precise come la biochimica (specializzata nello studio di sostanze presenti in entità biologiche), la fisica-chimica (per lo studio di problemi energetici dei sistemi chimici), la chimica analitica e la neurochimica, tra altri.

La chimica è considerata la scienza centrale nell'ambito delle scienze naturali, data la sua ubiquità che lo rende essenziale per la risoluzione di problemi o preoccupazioni in vari campi della conoscenza (come la biologia, la medicina, la farmacia, la geologia, l' astronomia e ingegneria ).

Va notato, tuttavia, che la chimica è una scienza empirica, che fa appello al metodo scientifico per creare conoscenza. Le loro scoperte nascono dall'osservazione, dagli esperimenti e dalla quantificazione dei risultati.

I processi che studiano la chimica coinvolgono entità fondamentali, chiamate semplici particelle (elettroni, protoni o neutroni) o particelle composte (nuclei atomici, molecole e atomi). Queste particelle, se analizzate dal punto di vista microscopico, possono essere considerate come un sistema chiuso caratterizzato dallo scambio di energia con ciò che lo circonda. Se siamo in presenza di processi esotermici, il sistema rilascerà energia, mentre se si tratta di un processo endotermico, il sistema assorbirà energia dai suoi dintorni. Quest'ultimo caso è possibile solo se l'ambiente rilascia energia che può essere intrappolata dal sistema che reagisce. Entrambi i processi di scambio di energia sono chiamati reazioni chimiche .

Forse è chimica alla scienza che dobbiamo di più, perché è difficile per noi immaginare la vita senza mezzi di trasporto artificiali, operazioni senza anestetici o antisettici, vestiti senza coloranti e costruzioni senza ferro o cemento. La scienza chimica ha permesso che negli ultimi secoli l'umanità avanzi a passi giganteschi per quanto riguarda la tecnologia, aumentando il controllo sui mezzi e l'indipendenza nei suoi confronti.

C'è molto che la chimica è riuscita a svelare, tuttavia i più grandi misteri rimangono sconosciuti, come il modo in cui strutturalmente diversa materia viva dal non-vivente, o come il pianeta stesso è stato creato (forse grazie alla fisica che rivela questo mistero, in collaborazione con la fisica e altre scienze, se un giorno l'essere umano riesce a scoprirlo). Un altro mistero che la chimica ha nei suoi occhi per indagare è il processo della fotosintesi: in che modo le foglie prendono la luce solare per trasformare il biossido di carbonio in ossigeno e acqua nel cibo? Misteri che sono stati studiati per centinaia di anni e che continuano ad essere un vero enigma.

Un fatto interessante da chiarire è che non è la stessa cosa dire chimica-fisica che chimica-fisica, infatti ciascuno di questi rami è studiato in un modo particolare il primo dalla fisica e il secondo dalla chimica . Anche per approfondire i dettagli è necessario aggiungere che in inglese sono chiamati in modo opposto, a causa di quelle caratteristiche della lingua anglosassone in cui l'aggettivo è scritto prima del nome. In questo modo, la traduzione spagnola di Chimica Fisica è Fisica Chimica e Fisica Chimica, Fisica Chimica.

Alcuni chimici che hanno collaborato all'avanzamento della tecnologia e ai miglioramenti nella qualità della vita dell'umanità hanno ricevuto il premio Nobel per la chimica. Sono Aaron Ciechanover (da Israele), Avram Hershko (dall'Ungheria) e Irwin Rose (dagli Stati Uniti).

Raccomandato
  • definizione: varietà

    varietà

    Dalle varietà latine, la varietà è la proprietà di ciò che è vario (diseguale, dissimile, dissimile, non uniforme, eterogeneo). La varietà, quindi, è il raggruppamento di elementi diversi o la dissomiglianza in una certa unità . Ad esempio: "In questo ristorante c'è un'incredibile varietà di cibo" , "Non puoi lamentarti, figliolo: hai una vasta gamma di giochi tra cui scegliere" , "La nostra azienda cerca di offrire la più ampia varietà di opzioni sul mercato" , " Questo negozio vende bei vestiti, ma non ha varietà . " La va
  • definizione: ascendenza

    ascendenza

    La parola araba classica kunyah derivava, in arabo ispanico, da alkúnya . L'evoluzione etimologica del concetto continuò nel nostro linguaggio e così sorse il concetto di lignaggio , che si riferisce al lignaggio, alla prosapia, al lignaggio o alla discendenza di una persona . La nozione è utilizzata soprattutto rispetto ai soggetti appartenenti alla nobiltà o alle famiglie più ricche e tradizionali di una regione . In q
  • definizione: violenza di genere

    violenza di genere

    La violenza è quel comportamento che viene effettuato consapevolmente e deliberatamente per generare un qualche tipo di danno alla vittima. Originario del latino violento , la violenza può cercare di nuocere fisicamente o emotivamente. Il genere , d'altra parte, è un concetto con diversi usi. In questa occasione siamo interessati a mettere in evidenza il suo significato come il gruppo di esseri che condividono determinate caratteristiche. L
  • definizione: cittadino comune

    cittadino comune

    Il Plebeian , che deriva da plebeius (una parola latina), è un aggettivo che si applica a quello o quello che appartiene alla gente comune . La plebe, d'altra parte, è la classe sociale che occupa la zona inferiore nella piramide della società . Il termine era frequente nell'antichità, quando le classi sociali erano ben differenziate e la mobilità tra loro era impossibile. A q
  • definizione: WWW

    WWW

    WWW sono le iniziali che identificano l'espressione inglese World Wide Web , il sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro e accessibili tramite Internet . Attraverso un software noto come browser , gli utenti possono visualizzare vari siti Web (che contengono testo, immagini, video e altri contenuti multimediali) e navigare attraverso di essi attraverso collegamenti ipertestuali
  • definizione: orientamento educativo

    orientamento educativo

    L'orientamento educativo è un insieme di attività rivolte a studenti , genitori e insegnanti , allo scopo di contribuire allo sviluppo dei loro compiti nell'ambito specifico delle scuole. Secondo un'altra definizione, l'orientamento scolastico è la disciplina che studia e promuove le capacità pedagogiche, psicologiche e socioeconomiche dell'essere umano , allo scopo di collegare il loro sviluppo personale allo sviluppo sociale del paese. In