Definizione benedetto

Beata è una nozione che deriva dalla parola latina beātus . Come aggettivo, puoi qualificarlo benedetto o beatificato da un papa della Chiesa cattolica .

benedetto

L'idea può anche essere usata come nome per nominare l'individuo devoto che frequenta frequentemente un tempio ; il soggetto che, senza stabilirsi in comunità, indossa un'abitudine religiosa ; e alla donna che indossa un'abitudine religiosa e che svolge attività per conto della sua comunità.

Il defunto di solito è chiamato Beato, che può essere onorato attraverso un culto una volta che il papa ha certificato le sue virtù . La beatificazione è uno dei passi verso la canonizzazione : prima di essere considerato un santo, l'individuo in questione è dichiarato servo di Dio, quindi venerabile e in una terza fase, benedetto .

La Congregazione per le Cause dei Santi è l'organismo della Santa Sede che ha la funzione di analizzare la possibile beatificazione di una persona . Questa entità studia le virtù, le opere e i miracoli del potenziale benedetto per finalizzare finalmente la dichiarazione in questione.

Nel corso della storia, ci sono state molte persone considerate benedette dalla Chiesa cattolica, sia donne che uomini. Uno dei tanti esempi fu Marianna Biernacka, nata a Lipsk, in Polonia, nell'anno 1888, una delle centotto persone che Giovanni Paolo II aveva beatificato solo un secolo dopo la sua nascita, nel 1999.

Marianna Biernacka è nata in una famiglia cristiana ortodossa, ma a diciassette anni si è convertita al cattolicesimo. Tre anni dopo sposò Ludwik Biernacki e ebbe sei figli. Dopo essere rimasta vedova, è rimasta a casa di uno dei suoi figli.

Nel 1943, quando i nazisti invasero Lipsk e compirono una crudele esecuzione di massa per vendicare la morte dei loro soldati in un villaggio vicino, cercarono di catturare il loro figlio e sua moglie, che era incinta, ma Marianna chiese di essere giustiziata per lei in luogo; e così fecero, prendendo la sua vita a cinquantacinque anni da uno sparo a sangue freddo.

D'altra parte abbiamo la storia di Sebastián de Aparicio Prado, un francescano spagnolo nato nel Regno di Galizia nel 1502, il cui lavoro come missionario era degno di ammirazione. All'età di trentuno anni si trasferì in Nuova Spagna, un vicereame situato nel Nord America a capo della Corona quando aveva sotto il suo dominio il Nuovo Mondo, dal sedicesimo al diciannovesimo secolo. Qui svolse vari compiti che promuovevano il bestiame e la crescita economica, fino a che, a distanza di quarant'anni, si dedicò pienamente alla vita religiosa.

Carlos de Blois, dal canto suo, nacque nella città francese di Blois nel 1319 e possedeva i titoli di barone, signore, conte e duca. La Chiesa cattolica lo ha soprannominato "Carlos el Santo", anche se non è stato santificato. Tra le ragioni per cui è stato riconosciuto erano il suo modo di essere e le sue virtù. Dopo la sua morte, vari miracoli hanno cominciato a svolgersi sul sito della sua tomba, secondo i pellegrini .

Beati, d'altra parte, i codici fatti nel Medioevo che riproducono i commenti fatti dal monaco noto come Beato de Liébana riguardo all'Apocalisse .

Ci sono più di trenta beati che sono almeno parzialmente preservati. Questi codici furono scritti tra il X e il XIII secolo per copiare il "Commentarium in Apocalypsin" di Beato de Liébana .

Tra i beati più famosi ci sono i "Beati di Fernando I e Dona Sancha", i "Beati di San Miguel de Escalada" e il "Beato di San Millán de la Cogolla" .

Raccomandato
  • definizione: lutto

    lutto

    Il termine duello ha la sua origine nel duello latino, che significa "combattimento" o "guerra" . Il concetto, quindi, permette di riferirsi alla lotta o al confronto tra due persone o due gruppi. Ad esempio: "Il duello tra il sindaco e il governatore si è concluso con i colpi" , "Boca Juniors e River Plate offriranno una nuova edizione della partita più eccitante del calcio argentino" , "Il duello tra Stati Uniti e Venezuela è continuato con il ritiro di gli ambasciatori . &
  • definizione: trasporto

    trasporto

    La prima cosa che dobbiamo stabilire è l'origine etimologica del termine carry che ora ci occupa. In questo senso, possiamo dire che deriva dal latino, in particolare, dal sostantivo "carrus", che può essere tradotto come "veicolo con ruote". La nozione di trasporto può essere utilizzata in vari modi. I
  • definizione: KPI

    KPI

    L'acronimo KPI si riferisce all'espressione in inglese Key Performance Indicator (cioè Key Performance Indicator ). Il concetto viene utilizzato con riferimento a una misura di valutazione delle prestazioni di un determinato processo. Il valore del KPI è solitamente espresso in termini percentuali ed è collegato al raggiungimento di un obiettivo . A
  • definizione: pus

    pus

    Il pus è una sostanza composta da cellule senza vita, siero e altri componenti. Questo liquido viscoso, il cui aspetto può presentare una gamma di tonalità che vanno dal giallo al verde, appare come risultato della segregazione di un tessuto che, in generale, soffre di qualche tipo di infezione . La suppurazione (cioè la generazione di pus), quindi, di solito ha origine in un processo infettivo. Tu
  • definizione: tessuto vegetale

    tessuto vegetale

    La tessitura è un concetto con diversi usi. Può essere un materiale, un tessuto o ciò che si forma intrecciando diversi componenti. Nel campo della zoologia , della botanica e dell'anatomia , d'altra parte, un tessuto è un insieme di cellule che, attraverso un certo ordine e determinate caratteristiche, agiscono insieme per assolvere una funzione. Il
  • definizione: binario

    binario

    Il binario , dal latino binarus , è qualcosa formato da una coppia di componenti o unità . È possibile, quindi, applicare questo aggettivo a vari concetti. Specificamente, possiamo specificare un po 'di più l'origine etimologica della parola binaria affermando che è composta da due parti latine chiaramente differenziate: la parola bini che è equivalente a "due a due" e il suffisso - arian che può essere tradotto come " relativo a ". Il si