Definizione obbligo

Per stabilire il significato del termine obbligo, è necessario in un primo termine che procediamo a determinare la sua origine etimologica. Nel fare ciò, scopriamo che è una parola che emana dal latino, poiché è composta da tre componenti di quel linguaggio:
• Il prefisso "ob-", che equivale a "confronto".
• Il verbo "ligare", che può essere tradotto come "atar".
• Il suffisso "-ción", che viene utilizzato per rendere chiara un'azione e il suo effetto.

obbligo

L'obbligo è ciò che una persona è costretta (obbligata) a fare . Potrebbe essere un'imposizione legale o un requisito morale . Ad esempio: "Pagare le tasse è un obbligo di tutti i cittadini", "Se vuoi continuare a lavorare per noi, hai l'obbligo di arrivare puntuale tutte le mattine", "Aiutare i più bisognosi è un obbligo per tutti quelli che hanno il fortunato di avere un lavoro . "

Un obbligo, quindi, può essere un collegamento che porta a fare o astenersi dal fare qualcosa, fissato dalla legge o dai regolamenti . In molti paesi, votare alle elezioni è un obbligo di tutti i cittadini che soddisfano determinati requisiti (avere più di 18 anni, avere un documento di identità, ecc.). Se la persona è nelle liste elettorali e decide di non andare a votare, avrà commesso un errore per non aver adempiuto ai suoi obblighi civici.

Nell'ambito del diritto, c'è ciò che è noto con il nome di obbligo legale. Questo è un termine usato per riferirsi alla relazione o relazione legale stabilita tra due persone, un creditore e un debitore. Essere uniti rende vitale che quest'ultimo debba realizzare l'adempimento di un vantaggio per il primo.

In particolare, sulla base di questo concetto, dovremmo stabilire che in tal caso l'obbligo può essere di diversi tipi:
• Di pluralità di soggetti: congiunti o solidali.
• Secondo l'oggetto, possiamo parlare di due grandi gruppi: quelli di dare, fare o non fare e, d'altra parte, quelli positivi e negativi.
• In base alle modalità, dovremmo dire che l'obbligo legale può essere soggetto a loro (termine o condizione) o puro e semplice.

In questo senso, è anche importante sapere che l'obbligo di cui sopra può essere trasferito o trasferito. Nei casi in cui questo è efficace, dobbiamo tenere a mente che l'unica cosa che cambia è la persona e non l'obbligo stesso, che rimane lo stesso.

L'obbligo può anche essere legato a un precetto religioso . In questo caso, non è la legge che impone la punizione per la colpa, ma Dio o l'istituzione religiosa. Gli ebrei sono obbligati a non mangiare carne di maiale, mentre i cristiani hanno l'obbligo di non fare sesso prima del matrimonio.

È possibile che l'obbligo sorga dalla coscienza o morale dell'individuo. Se un uomo scopre che un amico è nei guai, può sentire che ha l'obbligo di aiutarlo e fermerà ciò che sta facendo per aiutarlo.

Raccomandato
  • definizione popolare: necessario

    necessario

    Menester viene dal ministro latinoĭum e si riferisce alla mancanza o alla necessità di qualcosa . Ciò che è necessario è ciò che è necessario o necessario per qualche motivo . Ad esempio: "È necessario parlare con il responsabile della filiale di San Javier e spiegare cosa è successo con la spedizione" , "La pulizia delle strade è necessaria per ricevere turisti" , "Era necessario passare attraverso qualcosa simile a capire l'importanza della famiglia " . L'us
  • definizione popolare: trovatore

    trovatore

    L'origine etimologica del termine trovatore si trova fondamentalmente in latino. Ed è che è il risultato della somma di due componenti di detta lingua: • Il "trobar" provenzale che deriva dal nome latino "trope", che significa "canzone". • Il suffisso "-dor", che indica l'agente. Trou
  • definizione popolare: mini

    mini

    Dal latino minĭmus ( "molto piccolo" ), mini è un elemento compositivo delle parole che significa piccolo, breve o breve . Ciò significa che quei termini che iniziano con il mini elemento si riferiranno a qualcosa con queste caratteristiche. Ad esempio: "L'attrice ha sorpreso il pubblico con una minigonna che non ha lasciato molto all'immaginazione" , "Non ho ancora pranzato, ho mangiato solo un mini spuntino per ingannare lo stomaco" , "Juan mi ha dato un piccolo libro per tenere le bottiglie della collezione" . I
  • definizione popolare: dengue

    dengue

    La dengue è il nome di una malattia di tipo contagioso ed epidemico prodotta da un virus trasmesso dalle zanzare Aedes aegypti o Aedes albopictus , che hanno il loro habitat in accumuli di acqua. I sintomi di febbre rompiossa includono febbre, dolore alle estremità ed eruzioni cutanee. Queste zanzare di solito compaiono nelle regioni del clima tropicale , ma la loro presenza si è diffusa in gran parte del mondo dove le condizioni climatiche sono calde. P
  • definizione popolare: consumatore

    consumatore

    Il consumatore è colui che specifica il consumo di qualcosa . Il verbo consumare, d'altra parte, è associato all'uso dei beni per coprire un bisogno, il dispendio di energia o distruzione. Ad esempio: "Adela è molto preoccupata: ha scoperto che suo figlio fa uso di droghe" , "Credo che l'Argentina sia il principale consumatore di carne rossa in tutto il mondo" , "I vegetariani sono grandi consumatori di soia" . L
  • definizione popolare: salvaguardia delle informazioni

    salvaguardia delle informazioni

    È noto come guardia alla custodia o conservazione che è fatta di qualcosa. L'idea di informazione , d'altra parte, si riferisce alla conoscenza che esiste su un argomento o quella disponibile per una persona. Il concetto di protezione delle informazioni , quindi, è legato alla protezione di determinati dati . L