Definizione ortopedia

Prima di addentrarci pienamente nell'analisi del significato del termine ortopedia, è necessario procedere alla determinazione dell'origine etimologica della parola. In particolare, possiamo chiarire che è in greco perché è formato dall'unione di due parole di quella lingua: ortos, che può essere tradotto come "diritto" o "giusto", e pedia, che è sinonimo di " educazione del corpo ".

ortopedia

Ortopedia è la tecnica che cerca di correggere o prevenire deformità del corpo umano attraverso esercizi del corpo o vari dispositivi . I dispositivi ortopedici sono chiamati ortesi o ortesi e differiscono dalle protesi (che cercano di sostituire artificialmente qualsiasi parte del corpo che, per qualche motivo, manca).

Molte sono le persone che subiscono un trauma, una malattia o una patologia di diversa gravità che richiede di andare in un ortopedico per poter acquistare alcuni dei prodotti in vendita. Grazie a loro saranno in grado di correggere i problemi di salute che hanno o, almeno, ridurre i danni che subiscono.

Nello specifico, in qualsiasi ortopedia sono disponibili per la vendita dalle stampelle alle sedie a rotelle attraverso letti articolati, imbracature, ginocchiere ... Ma non solo. Oltre a queste strutture sanitarie sono disponibili anche per i clienti un gran numero di articoli che vengono utilizzati sia negli ospedali che nelle case di cura per rendere la vita più confortevole e confortevole per chi soffre di determinate malattie o traumi.

In quest'ultimo caso citato, materiale antidecubito, cinture di sicurezza, rotaie del letto, poltrone da bagno, sedili WC sono in vendita ...

Tecnico ortopedico è conosciuto come lo specialista che progetta, costruisce e prende le misure necessarie per lo sviluppo di ortesi e protesi. L'uso di questi dispositivi è diagnosticato dai medici.

Molte sono le entità in tutto il mondo che raggruppano i tecnici ortopedici. Nello specifico, in Spagna ci sono il CEO (Confederazione spagnola di ortopedia), FEDOP (Federazione spagnola di ortopisti e protesisti) e FETOR (Federazione spagnola di tecnici ortopedici).

Traumatologia è un altro concetto legato all'ortopedia. Questo ramo della disciplina è dedicato al trattamento di pazienti con traumi, fratture o deformità di diverso tipo.

L'immobilizzazione con le stecche, ad esempio, è una tecnica di traumatologia che risale alle origini della medicina . Nel 10 ° secolo, la realizzazione di gesso è venuto a causa dell'impulso dei medici persiani. La specializzazione dell'ortopedia cominciò a svilupparsi nel diciottesimo secolo per correggere e prevenire le deformità.

È attribuito al Dr. Nicolas Andry de Boisregard la creazione dell'emblema che, ancora oggi, identifica l'ortopedia: un albero storto che cerca di essere corretto da una guida esterna.

Il primo istituto ortopedico sarebbe stato creato da Jean-André Venel in Svizzera per il trattamento delle lesioni scheletriche nei bambini. Venel, per questo motivo, è considerato il padre dell'ortopedia moderna e l'ispiratore degli attuali centri ortopedici.

Le bende, il posizionamento di stecche e calchi e le trazioni, in conclusione, fanno parte delle attività di ortopedia.

Raccomandato
  • definizione: ASCII

    ASCII

    ASCII è l' acronimo che corrisponde all'espressione inglese American Standard Code for Information Interchange . Detta frase può essere tradotta come codice standard americano per lo scambio di informazioni . È un modello di codifica che viene utilizzato nel campo della tecnologia dell'informazione. L
  • definizione: senza fili

    senza fili

    Il wireless è una parola in inglese che può essere tradotta come "wireless" o "wireless" . Il suo uso, quindi, potrebbe essere collegato a qualsiasi tipo di comunicazione che non richiede un mezzo di propagazione fisica. Tuttavia, la nozione di wireless è utilizzata principalmente per denominare le comunicazioni wireless nell'ambito delle tecnologie informatiche. I
  • definizione: intrigo

    intrigo

    La nozione di intrigo allude a un atto eseguito con astuzia e cautela , in modo tale che il suo sviluppo o le sue vere intenzioni siano nascoste. Il concetto può anche essere usato in riferimento ad un mistero o ad un dilemma irrisolto . Ad esempio: "Nei progressi della serie si alza l'intrigo che sarà sviluppato in tutti i capitoli" , "L'aspetto di centinaia di pinguini morti sulle spiagge meridionali è motivo di intrighi tra gli scienziati" , "Le dichiarazioni del pugile ha generato intrighi sul suo futuro . &
  • definizione: austerità

    austerità

    Fino al latino dovremmo tornare indietro per trovare l'origine etimologica della parola austerità. In particolare, dobbiamo dire che è il risultato della somma di due componenti di quel linguaggio: l'aggettivo "austerus", che è sinonimo di "grezzo o difficile", e il suffisso "-itas", che può essere tradotto come "qualità" . Aus
  • definizione: eone

    eone

    La parola greca aiṓn venne in latino come eone , che nella nostra lingua deriva nell'eone . Il termine ha diversi usi a seconda del contesto. Nel linguaggio colloquiale , un eone è un periodo temporale molto lungo, sebbene impreciso . Ad esempio: "Eoni fa non ho mangiato questo piatto" , "Sento che sono passati eoni da quando ho parlato per l'ultima volta con Marta" , "Pensavo di essere stato bloccato per eoni, ma in realtà la prigionia non durava più di due ore" . Per
  • definizione: specchio

    specchio

    Il concetto di specchio , che deriva dal termine latino specŭlum , allude a una superficie che riflette ciò che è prima. Di solito è una lastra di vetro che è incorniciata e appesa a un muro. La riflessione è chiamata il cambiamento della direzione di un'onda , prodotta quando, quando incontra una superficie che separa due supporti mutevoli, ritorna al suo luogo di origine. Nel