Definizione Controllo dell'equilibrio

Un bilancio finanziario è uno strumento finanziario utilizzato per visualizzare l'elenco degli addebiti e dei crediti totali dei conti, insieme al saldo di ciascuno di essi (debitore o creditore). In questo modo, consente di stabilire una sintesi di base di una dichiarazione finanziaria .

Controllo dell'equilibrio

Tuttavia, dobbiamo sottolineare che nell'ambito della gestione contabile e finanziaria di qualsiasi società è necessario l'esistenza di un'altra serie di bilanci, oltre alla verifica di cui sopra. In particolare, deve essere effettuata anche la preparazione dei bilanci, profitti e perdite o abbreviati.

Di questi tre nuovi bilanci, il primo è quello con il chiaro obiettivo di mostrare in ogni momento la situazione economica che sta attraversando la società in questione. Il secondo, come indica il proprio nome, è quello noto se presenta perdite o benefici. E infine, l'abbreviato, che è l'equilibrio che presenta le perdite e gli utili citati di una PMI (piccola e media impresa).

Il bilancio di prova riflette la contabilità di una società o organizzazione in un determinato periodo. Pertanto, questo equilibrio funge da base per la preparazione dei conti annuali.

Il bilancio di verifica conferma anche che la contabilità aziendale è ben organizzata. È possibile che il saldo di somme e saldi sia corretto e che, tuttavia, includa una contabilità errata . Questo sarebbe il caso, ad esempio, di qualcuno che ha pagato un fornitore ma ha annotato quel pagamento a un altro. Il saldo sarebbe corretto dai numeri, ma non nella pratica.

Oltre a quanto sopra, non possiamo ignorare il fatto che ogni bilancio deve avere una struttura chiara, concisa e facilmente comprensibile. Così, è stabilito che devono sempre avere le seguenti sezioni per la sua chiarezza: conto, somme devono, somme hanno, equilibrio deve e equilibrio hanno.

Inoltre, una volta presi in considerazione tutti questi elementi che danno struttura all'equilibrio di cui ci stiamo occupando, dobbiamo procedere alla sua elaborazione, che consiste fondamentalmente in due passaggi: la realizzazione di tutte le somme per ogni conto delle annotazioni, sia quelle di dovere che di quelli del credito, e raggiungere il saldo corrispondente per le due sezioni menzionate.

Vale a dire, l'elaborazione di un bilancio di verifica inizia con la realizzazione delle somme delle annotazioni di ciascun account, tanto nel debito quanto nel haber. Nel passaggio successivo, ottieni il saldo di ogni account (la differenza tra debito e credito). Infine, le somme e i saldi ottenuti vengono trasferiti in bilancio .

In generale, il bilancio di prova è un documento volontario per il datore di lavoro, anche se è consigliabile che quest'ultimo sia in grado di conoscere con precisione lo stato finanziario della propria azienda senza la necessità di commettere errori fino alla preparazione dei conti annuali.

Raccomandato
  • definizione: estroverso

    estroverso

    Extrovert è un aggettivo che permette di riferirsi alla persona che viene data all'extraversion (il movimento della mente che esce da se stesso attraverso i sensi). Un estroverso ha la tendenza a socializzare facilmente ed eccellere nelle riunioni, per cercare di essere al centro dell'attenzione.
  • definizione: occhio

    occhio

    La parola latina ocŭlus deriva negli occhi , il concetto che nomina l' organo che consente la visione negli animali e nell'essere umano . Il termine, comunque, ha altri significati. Come un organo, l'occhio può rilevare la luminosità e convertire le sue variazioni in un impulso nervoso interpretato dal cervello. A
  • definizione: preistoria

    preistoria

    La preistoria è il periodo della vita umana prima dei documenti scritti . Questo periodo è noto per vestigia come strumenti, costruzioni, pitture rupestri o ossa. Il termine è anche usato per nominare lo studio di quel periodo e il lavoro che si occupa del tempo. La preistoria , quindi, va dall'apparizione del primo essere umano all'invenzione della scrittura (attorno al 3000 aC). I
  • definizione: formazione

    formazione

    In latino è dove possiamo chiarire che si trova l'origine etimologica del termine addestramento. In particolare, questo è il risultato della somma di tre componenti latini come l' annuncio prefisso - che può essere tradotto come "verso", la parola destrezza che è sinonimo di "destra" e infine il suffisso uguale a "risultato di un'azione" ". La
  • definizione: fieno

    fieno

    Il termine fieno deriva dalla parola latina fenum . Il concetto si riferisce a una pianta che fa parte del gruppo di erbe , caratterizzato da sottili canne e foglie strette. Quando è incluso nel gruppo di erbe, il fieno è anche una pianta di angiosperma monocotiledone . Ciò significa che i loro carpelli formano un'ovaia che contiene gli ovuli e che il loro embrione ha un singolo cotiledone (prima foglia). I
  • definizione: beffa

    beffa

    Il termine inglese hoax non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), sebbene il suo utilizzo sia frequente nella nostra lingua. La Fondazione dello Spagnolo Urgente - Fundéu BBVA suggerisce comunque di sostituirlo con bufala , inganno o infedeltà . Una bufala, in breve, è una notizia falsa che viene diffusa per qualche scopo. È