Definizione vino

Dal latino vinum, il vino è una bevanda alcolica a base di uva . Il processo prevede la fermentazione alcolica del succo o del mosto attraverso l'azione metabolica dei lieviti.

vino

La coltivazione della vite occupa circa lo 0, 5% della terra arabile del mondo intero. Sul totale delle uve raccolte, il 66% va alla produzione di vino, mentre il resto viene consumato come frutto .

La scienza della produzione vinicola è conosciuta come enologia . I suoi esperti sono gli enologi, che si dedicano al vino per raggiungere condizioni ottimali di gusto, colore, aroma, ecc.

Tuttavia, ci sono molte altre professioni legate al mondo del vino. Quindi, dovremmo parlare, ad esempio, del bottaio, che ha il compito di creare i barili dove viene effettuato il processo di invecchiamento della bevanda di cui sopra, o del sommelier. Questo è il professionista che lavora nei ristoranti e la cui funzione è raccomandare i migliori vini ai clienti.

Gli storici credono che l'elaborazione del vino iniziò a svilupparsi nel Neolitico, secondo i resti archeologici trovati nei Monti Zagros . A poco a poco, il consumo di vino si espanse a ovest. Quasi dalle sue origini, il vino godeva di uno status sociale elevato, essendo la bevanda scelta per banchetti e eventi importanti.

La spremitura, la fermentazione, la maturazione e l'imbottigliamento sono le quattro fasi fondamentali che danno forma a qual è il processo di produzione e produzione di qualsiasi vino. Un prodotto che può essere utilizzato in molte aree diverse e con diverse funzioni.

Così, ad esempio, sappiamo che è usato nel campo della gastronomia per preparare piatti squisiti o semplicemente come bevanda e nel campo della medicina come rimedio tradizionale per alleviare il dolore o come trattamento contro lo stress attraverso la tecnica nota come terapia del vino .

In Francia è nata la già citata enoterapia che si basa su un'esfoliazione della pelle, per eliminare le cellule morte, così come in un massaggio e in una busta dove il vino diventa lo strumento principale per raggiungere il rilassamento nella persona si sottomette a quello.

C'è una grande varietà di vini, senza che ci sia una classificazione ufficiale. Gli attributi che consentono di classificare il vino sono molto vari e includono la sua origine, il suo colore, il suo contenuto di zuccheri residui e altri fattori.

La classificazione più comune può essere quella legata al colore. In questo senso, possiamo parlare di vino rosso , vino bianco o vino rosé . È noto come vino fortificato, d'altra parte, alla bevanda a cui viene aggiunto il brandy prima o durante la fermentazione. Oporto, Marsala e Sherry sono esempi di vini fortificati.

Il vino è diventato un mondo così pieno di tradizioni con la propria cultura che il cinema non ha saputo resistere alla sua entrata. Quindi, troviamo film che affrontano lo sviluppo di questa bevanda, come nel caso di A walk through the clouds o A good year .

Raccomandato
  • definizione: grande

    grande

    Grande è un termine che deriva dalla parola latina grandis . È un aggettivo che, nel primo significato menzionato dalla Royal Spanish Academy ( RAE ) nel suo dizionario, si riferisce a ciò che eccede in grandezza, rilevanza, ecc. a ciò che è normale o comune . Supponiamo che, in una certa città , un edificio medio abbia cinque piani o piani. Se u
  • definizione: insicurezza

    insicurezza

    Il dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) definisce l' insicurezza come mancanza di sicurezza . Questo concetto, derivato dal latino securĭtas , si riferisce a ciò che è privo di pericolo, danno o rischio, o che è vero, fermo e indubitabile. Più esattamente possiamo determinare che questa parola, a partire dalla sua origine etimologica latina, è costituita dall'unione di più parti: il prefisso - in cui è equivalente alla negazione, la parola che può essere tradotta come "separata", il curus che è sinonimo di "Cura" e infine il suffisso - papà che equivale a &qu
  • definizione: cassero

    cassero

    Il termine latino castra , che può essere tradotto come "campo" , venne in arabo classico e poi in arabo ispanico prima di apparire nella nostra lingua come fortezza . Secondo il dizionario della Royal Spanish Academy ( RAE ), una fortezza è una struttura fortificata o la dimora di un principe .
  • definizione: psicologia clinica

    psicologia clinica

    Per capire il significato della psicologia clinica è importante stabilire innanzitutto l'origine etimologica delle due parole che danno forma al termine. Così, la prima parola, psicologia, emana dal greco dove possiamo vedere che è costituita dall'unione di due parti chiaramente delimitate: la psiche , che è sinonimo di "anima", e lodge , che può essere tradotto come "studio di". D&#
  • definizione: torpido

    torpido

    Aletargado è quello o quello che sperimenta un letargo . Questo concetto (letargia), nel frattempo, si riferisce al riposo , alla mancanza di attività , intorpidimento , sonnolenza o intorpidimento . Ad esempio: "La squadra tedesca sembrava letargica, lenta e senza esplosione" , "Il nuovo film del famoso cineasta annoiato a causa del suo ritmo letargico" , "L'attività economica è stata letargica: il governo è preoccupato per il possibile aumento dei licenziamenti" . La
  • definizione: chili

    chili

    Molte volte le confusioni sorgono quando si intende nominare i frutti delle piante che appartengono al genere Capsicum . Secondo la regione, possiamo trovare riferimenti a chili , pepe , peperoncino o morrón : in tutti i casi, l'idea si riferisce allo stesso frutto. Nel caso specifico del termine chili , viene dalla lingua taíno , parlata dai coloni precolombiani nel continente americano.