Definizione senso civico

L' idea di cittadinanza viene dal civilismo francese, a sua volta derivato dal termine latino civis (che può essere tradotto come "cittadino" ). Il concetto si riferisce a un comportamento sviluppato in conformità con le regole di convivenza che regolano la vita sociale. Può anche essere collegato al rispetto delle istituzioni e delle leggi .

senso civico

Resta inteso che il civismo implica non trasgredire le linee guida che permettono di vivere pacificamente nella comunità. La civiltà, quindi, significa rispettare i diritti degli altri e prendersi cura degli spazi pubblici e dell'ambiente. Se tutti i membri della società avessero agito con civiltà, non ci sarebbe stata violenza, dal momento che i conflitti sarebbero stati risolti attraverso il dialogo e l'azione istituzionale.

Supponiamo che una persona debba svolgere lavori nel suo appartamento (appartamento). Per evitare di disturbare i suoi vicini, inizia a lavorare alle 10 del mattino, li interrompe a mezzogiorno e poi riprende tra le 16 e le 18. In questo modo non fa rumore che potrebbe interferire con il resto degli altri individui. È anche responsabile della pulizia dello sporco generato dalle opere, del deposito dei detriti e dei rifiuti nel contenitore corrispondente. Tutte queste azioni dimostrano la cittadinanza del soggetto in questione.

Altre regole che sono considerate fondamentali per essere in grado di comportarsi con civiltà sono le seguenti:
- Dobbiamo evitare di parlare troppo forte e urlare in spazi pubblici come ospedali o biblioteche.
-Quando qualcuno sta parlando ad una persona, dovrebbero ascoltarlo e non interrompere il suo discorso.
- Non tossire le altre persone.
-Quando viaggi con i mezzi pubblici (metropolitana, autobus ...) devi rispettare i posti riservati agli anziani, alle persone con disabilità fisiche o alle donne incinte. Nel caso in cui tutti quelli che sono di quel tipo siano occupati, ciò che dovrà essere fatto sarà alzarsi e dare loro il posto.
-Se stai per passare attraverso una scala o una sezione molto stretta, lascerai passare l'altra persona se sei una persona anziana o qualcuno che presenta qualche tipo di disabilità fisica.
-Prima di entrare nel vagone del treno, in un ufficio o in un negozio, devi permettere a coloro che sono alla porta di andarsene.
-Non sputare a terra.
Allo stesso modo, un'altra norma di base della cittadinanza è che non vai per strada senza una camicia.
-Siamo tenuti a rispettare i segni del non fumare negli spazi chiusi e pubblici e nei mezzi di trasporto.
-Altre norme chiave della civica non è quello di urinare e defecare per strada.
-Se viaggi in bicicletta devi farlo dalla pista ciclabile e non dal marciapiede, perché questo è un vero pericolo per i cittadini che si spostano a piedi.

Qualcuno che non rispetta le regole del traffico, getta carte per strada, ascolta musica a tutto volume di notte e distrugge le panchine di un parco per divertimento, invece, non rispetta le regole di educazione civica.

È generalmente inteso che l'educazione civica inizia dall'istruzione : è necessario sapere cosa deve essere rispettato e perché. Chi conosce le regole della convivenza e capisce che trasgredirle causa danni, è probabile che agisca con civiltà.

Raccomandato
  • definizione popolare: protezione

    protezione

    La protezione , dal latino protectĭo , è l' azione e l'effetto di proteggere (proteggere, difendere o proteggere qualcosa o qualcuno). La protezione è una cura preventiva prima di un possibile rischio o problema. Ad esempio: "Una madre dovrebbe sempre dare protezione al suo bambino" , "La donna minacciata ha chiesto la protezione della polizia" , "Se hai intenzione di fare sesso con un partner occasionale, non dimenticare di usare la protezione" . L
  • definizione popolare: grappolo

    grappolo

    Il cluster è un concetto che deriva dalla lingua latina ( racemus ). Di solito è usato per nominare quei frutti o fiori che condividono uno stelo o che formano certe ramificazioni; tra i più noti sono l'uva, la ciliegia e la banana. Ad esempio: "Vado al supermercato a comprare grappoli d'uva" , "Per fare questo dolce hai bisogno di un mazzo di ciliegie" , "Ieri ho comprato un grappolo con quattro banane e ho speso più di dieci pesos" . Pe
  • definizione popolare: illuminazione

    illuminazione

    L'illuminazione , dal latino illuminatio , è l' azione e l'effetto dell'illuminazione . Questo verbo si riferisce all'illuminazione o alla luce e richiede sempre un oggetto diretto, qualcosa o qualcuno che dia chiarezza. È noto come illuminazione, quindi, per il set di luci che viene installato in un determinato luogo con l'intenzione di influenzarlo visivamente .
  • definizione popolare: determinante

    determinante

    Il primo passo che è necessario dare è chiarire l'origine etimologica del termine determinante. In questo senso, dobbiamo dire che emana dal latino, e più precisamente dal verbo "determinare", che può essere tradotto come "per esprimere un'idea accuratamente". Questa parola latina è composta da due parti chiaramente delimitate: il prefisso "de", che è sinonimo di "direzione di qualcosa dall'alto verso il basso", e il verbo "terminare", che equivale a "mettere un limite". Dete
  • definizione popolare: orzo

    orzo

    La parola latina cibāta venne alla nostra lingua come orzo . Parola latina che, a sua volta, deriva dal verbo "cibare", che può essere tradotto come "mangime" o "cibo agricolo da ingrasso". Questo è il nome di una pianta che appartiene al gruppo di erbe di famiglia e che, per le sue caratteristiche, assomiglia al grano . L
  • definizione popolare: regione

    regione

    Il concetto di regione (dal latino regĭo ) si riferisce a una porzione di territorio determinata da certe caratteristiche comuni o da circostanze particolari, come il clima, la topografia o la forma di governo . Una regione è anche una divisione territoriale , definita da questioni geografiche, storiche e sociali, che ha diverse suddivisioni, come dipartimenti, province, città e altri. U