Definizione perpendicolare

Dal latino perpendiculāris, perpendicolare è un termine usato in geometria per nominare il
piano o la linea che, con un altro piano o linea, crea un angolo di novanta gradi . È importante notare che esistono diverse forme di relazioni perpendicolari.

perpendicolare

Due linee rette che si trovano nello stesso piano sono perpendicolari quando formano quattro angoli retti. Nel caso dei raggi, la perpendicolarità appare quando si sviluppano angoli retti, solitamente con lo stesso punto di origine.

Gli aerei e i semipiani, infine, sono perpendicolari nei casi in cui si formano quattro diedri di angoli di novanta gradi.

È possibile che anche una relazione di perpendicolarità tra i suddetti elementi (lineare, semiretta, piana, semipiano) sia sviluppata, sebbene considerata come 2 in 2.

È importante sottolineare che quando si parla di perpendicolari troviamo un altro termine che è correlato a quelli e che a volte sono spesso confusi. Ci riferiamo a quelli noti come paralleli.

In questo caso, dobbiamo chiarire che le linee parallele possono essere definite come quelle che non vengono mai tagliate, che sono equidistanti e che non importa quanto durano, non raggiungono mai un punto.

Tuttavia, di fronte a quelle sono le linee perpendicolari che, come abbiamo precedentemente analizzato in modo profondo, sono quelle che sono caratterizzate dal fatto che sono tagliate con gli altri formando ciò che è un angolo retto. Pertanto, possiamo stabilire che la differenza tra parallelo e perpendicolare è di 90 °.

Per capire meglio questa chiara differenziazione niente di meglio che usare due esempi. Quindi, le linee parallele sono le linee che compongono un segnale sul terreno di un passaggio pedonale o quelle che definiscono la larghezza e la lunghezza di una strada. D'altro canto, le perpendicolari sono le linee che danno forma al segno matematico della somma: +.

Tra le proprietà di perpendicolarità vi sono l' unicità (per un punto appartenente a una linea, in un determinato piano passa solo una linea perpendicolare) e la simmetria (quando una figura è perpendicolare a un'altra, sarà anche perpendicolare alla prima ). Nel caso in cui due linee rette si intersecano e creino angoli congruenti adiacenti, sono perpendicolari, come lo sono i piani che creano angoli di diedri perpendicolari adiacenti.

Un'altra proprietà di perpendicolarità indica che i lati di un angolo e i loro raggi opposti determinano due linee perpendicolari. Allo stesso modo, quei lati che fanno parte di un angolo diedro e i loro piani di metà opposti generano anche due piani perpendicolari.

Si noti che la linea verticale che emerge dall'intersezione della flottazione massima con il bordo del aflaste del gambo di una nave è nota come perpendicolare all'arco .

Infine, dobbiamo sottolineare l'esistenza di un libro che riprende il concetto di cui ci stiamo occupando come parte integrante del suo titolo. Questa è l'opera "La perpendicular historia", scritta da Carlos Fonseca Terán, in cui viene fatta una rassegna di ciò che è la rivoluzione sandinista, mentre mostra quale sia la realtà attuale del Nicaragua.

Raccomandato
  • definizione: adware

    adware

    L'adware è un concetto che viene utilizzato nel campo dell'informatica . È un tipo di software che visualizza automaticamente annunci pubblicitari all'utente . In questo modo, il produttore del software guadagna da questi annunci pubblicitari. Il termine adware è composto da due parole inglesi: pubblicità (che può essere tradotta come "pubblicità" ) e software (il concetto che, anche nella nostra lingua, si riferisce a un programma per computer). La p
  • definizione: tassa

    tassa

    Onorario , onorario, è ciò che serve per onorare qualcuno. In generale è usato come aggettivo per indicare che una persona ha l'onore, anche se non la proprietà, di una posizione, di una dignità o di un lavoro. Ecco perché possiamo parlare di un dottorato onorario , che è un titolo onorifico che un'università conferisce ad una personalità eminente anche quando questa persona non ha una laurea. Ciò sig
  • definizione: acidi nucleici

    acidi nucleici

    L'acido è la sostanza che, in soluzione, aumenta la concentrazione di ioni idrogeno. Quando gli acidi si combinano con le basi, consentono lo sviluppo di sali . Tra i diversi tipi di acidi, compaiono gli acidi nucleici . Questi sono polimeri formati da alcuni monomeri che sono collegati attraverso legami fosfodiesteri .
  • definizione: l'outsourcing

    l'outsourcing

    L'outsourcing è un termine inglese ampiamente usato nella lingua spagnola, ma non fa parte del dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) . Il suo termine equivalente è il subappalto , il contratto che una società fa ad un altro in modo che svolga determinati compiti che, in origine, erano nelle mani del primo. L
  • definizione: preconscio

    preconscio

    La nozione di preconscio fu coniata dall'austriaco Sigmund Freud , l'inventore della psicoanalisi . Nel suo tentativo di scoprire un modello che spiega il funzionamento della psiche, Freud distingue tra tre sistemi: il conscio , l' inconscio e il preconscio . Il preconscio è un'area della psiche che, anche se non è cosciente , non è nemmeno parte dell'inconscio . C
  • definizione: peso

    peso

    Il termine peso deriva dal termine latino pensum e ha usi diversi. Può riferirsi, per esempio, alla forza con cui la Terra attrae un corpo e l' entità di quella forza. In un senso simile, un peso è un oggetto pesante che bilancia un carico o un equilibrio . Il peso è anche usato per classificare gli atleti per determinate attività (come il peso mosca nella boxe). Nel